Sei all'interno di >> GiroBlog | Quisquilie & pinzellacchere |

Schizzi&Ghiribizzi. Nr. 25. Il Celeste Formigoni e il card. Scola. Marcello Pera invecchia male. Panico tra i leghisti. E il coltello dei marines?

di Franco Novembrini - giovedì 8 agosto 2019 - 786 letture

IL ’’CELESTE’’ FORMIGONI E IL CARD. SCOLA - A Formigoni sono stati bloccati pensione e benefit dopo la sua condanna definitiva a 5 anni e mezzo di carcere, affidato ai servizi sociali (!) dopo appena 5 mesi. Poteva finire lì, certamente no! Dopo la visita del card. Scola che ne attestato la intemerata fede cattolica e la consapevolezza della presa di coscienza delle ’’marachelle’’ fatte in venti anni di politica ai vertici del potere, come se fosse stato ingiustamente condannato per la sua fede e non per la sparizione di centinaia di milioni nel ’’triangolo delle Bermude’’.

Una cosa accomuna il cardinale e il Celeste, oltre che essere stati dominus della Lombardia, il primo era convinto, andando a Roma di tornare come Papa ed il secondo, sempre andando a Roma, come parlamentare, era stato in predicato per divenire Presidente della Repubblica. Capirete, voi che vi lamentate sempre, il pericolo che abbiamo scampato.

MARCELLO PERA INVECCHIA MALE - Chi si ricorda di Marcello Pera? Pochi. Eppure questo incredibile personaggio, filosofo, seguace di Karl Popper, berlusconiano di ferro, presidente del Senato, con ambizioni di avanzamento mai nascoste. Da qualche anno era caduto nel dimenticatoio, e con l’età che avanza implacabile, da qualche mese è entrato in agitazione. Giorni fa ha deciso di sparare al bersaglio (Bergoglio) grosso. Era stato un seguace del papa emerito Benedetto XVI ma, volendo strafare, e sentendo il vento che gonfia le vele dei teocon e dei cattolici salviniani, adoratori del card. Burke, ha scritto una intemerata contro Papa Francesco, accusandolo di portare la chiesa cattolica verso l’eresia. Le ragioni del suo scrivere sono avvolte nelle nebbie del suo pensiero ma, conoscendo la sua autostima, sarà mica interessato al seggio di Pietro se, malauguratamente, si liberasse?

PANICO TRA I LEGHISTI - La scorsa settimana si è svolta una importante riunione tra alti dirigenti della Lega. Il tema principale della riunione era fare il punto sul ’’vile attacco dei soliti giudici comunisti’’ alla vicende legate al rubligate, che si riferisce ai traffici di alcuni dirigenti, non riconosciuti, ma riconoscibilissimi a Mosca, ospiti di un certo Putin, ex (ma mica tanto) KGB, che comanda in Russia con liberalità e democrazia. Il relatore, accortosi della poca attenzione che gli intervenuti prestavano al suo dire, ha pregato vivamente i presenti di spegnere telefonini e tablet. E’ stato accontentato. Ma un senso di smarrimento nei presenti si è notato quando sugli schermi di alcuni tablet è comparso il messaggio ’’Sto effettuando l’arresto’’. Che sia una premonizione? Vedremo.

E IL COLTELLO DEI MARINES? - Grande agitazione a Roma per i due Studenti americani, accusati di aver ucciso il vicebrigadiere dei CC. Si sono mossi genitori, avvocati ed anche l’ambasciata USA. Una delle cose che mi hanno lasciato molto perplesso, sono le dichiarazioni del presunto omicida, il quale sostiene di aver avuto paura che il carabiniere, disarmato, lo strangolasse. Alcune domande: ’’Perché lo studente si portava dietro il coltello dei marines?’’. Dove credeva di essere? A San Francisco? Dove ogni anno si commettono più omicidi che in tutta Italia che ha una popolazione venti volte superiore? Oppure in qualche università americana, dove le armi circolano e vengono usate a scopo educativo?

Ho una pessima impressione. Questa. Che le autorità americane facciano pressione e si intromettano, facendo in modo, una volta passata la buriana mediatica e con apposite fake news sulla Giustizia in Italia, che i due ’’ragazzi’’, scontati pochi mesi di galera, siano estradati negli USA dove saranno accolti da interviste e da comparsate in tv, a pagamento si intende. Dico questo ricordando precedenti dove alcuni ricercati americani venivano graziati senza che nemmeno fossero interrogati dai nostri giudici.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica