Sei all'interno di >> Eventi in giro |

San Severino Marche, 21-31 luglio 2022: festa del Circo El Grito

DAL 21 AL 31 LUGLIO A SAN SEVERINO MARCHE LA FESTA DI CIRCO EL GRITO. SPETTACOLI PER TUTTE LE ETÀ NELLO CHAPITEAU E NEL TEATRO AMBULANTE

di Redazione - giovedì 21 luglio 2022 - 1435 letture

Il 21 luglio Circo El Grito, in concomitanza con i festeggiamenti dei 15 anni di attività della compagnia e della nascita del SIC / Stabile di Innovazione Circense, il primo centro internazionale di produzione multidisciplinare dedicato al circo contemporaneo, dà il via con il Comune di San Severino Marche al programma degli spettacoli presso l’area circhi in via Varsavia, in collaborazione con AMAT. Circo El Grito ha scelto l’evento di San Severino Marche come data simbolica inaugurale del SIC per ringraziare l’amministrazione e i cittadini per la loro fiducia ed apertura al dialogo. Gli spettacoli si svolgeranno nello Chapiteau del Circo El Grito e nel Teatro Ambulante della Compagnia Samovar.

Il 21 e 22 luglio si apre la rassegna nello Chapiteau proprio con una delle produzioni di punta di Circo El Grito, Johann Sebastian Circus, uno spettacolo onirico e visionario adatto a tutta la famiglia, in cui il carattere multidisciplinare del circo contemporaneo incontra il potere delle note, con virtuosi equilibrismi, mano a mano, giocoleria, acrobatica aerea e tanta musica live. Negli stessi giorni (e fino al 24 luglio) la compagnia Samovar va in scena con Contrappunto nel Teatro Ambulante, un luogo magico posto nei pressi dello chapiteau del circo, dove godere di uno spettacolo caratterizzato da un meltingpot di arti che spaziano dal clown teatrale al teatro di oggetti.

Il 23 e 24 luglio è la volta nello Chapiteau di Andrea Farnetani con il suo Love is in the air, dove il vincitore del Pavè d’Or al Festival de Artistes de Rue de Vevey (2014) mostra i retroscena della vita di un giocoliere. Gli spettatori saranno in grado di ascoltare i pensieri dell’artista che si esibisce per il loro divertimento, scoprendo il dualismo atavico che regna tra successo e fallimento.

Il 28 e 29 luglio la Compagnia Rasoterra presenta nello chapiteau BOA, una riflessione sulla felicità e su come opporsi all’insoddisfazione, una ricerca nelle emozioni capace di far emergere i paradossi dell’umanità e svilupparli in chiave comico-drammatica, facendo riflettere lo spettatore su quanto il “punto di vista” possa influire sul proprio vissuto.

Il 30 e 31 luglio Bustric, nome d’arte di Sergio Bini, circense e attore che ha girato il mondo con i propri lavori, presenta Il circo delle pulci del Prof. Bustric, un’esibizione che riprende dalla storia di uno spettacolo popolare di inizi ‘800 dove magia, illusione e piccoli colpi di genio, stimolano la fantasia e la meraviglia del pubblico.

Questa è la prima fase del SIC, un progetto premiato dalla Commissione ministeriale circhi con il punteggio più alto nella qualità artistica, sviluppato dai fondatori e direttori artistici di El Grito, Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini, in collaborazione con Catherine Magis, fondatrice e direttrice di UP - Circus and Performing Art di Bruxelles e con il Comune di San Severino Marche.

Il Circo El Grito è residente nelle Marche dal 2015, è stato il primo circo contemporaneo ad essere riconosciuto dal Ministero Italiano della Cultura (2015) e dalla Regione Marche (2016). I suoi fondatori sono considerati dalla stampa i pionieri del circo contemporaneo in Italia: “Una compagnia tra le più immaginifiche, non francese, ma italiana” (Il Corriere della Sera).

Biglietti spettacoli Chapiteau 12 euro intero e 8 euro ridotto, biglietti spettacoli Teatro Ambulante 5 euro. Informazioni: ProLoco San Severino Marche 0733638414, proloco.ssm@gmail.com, dal martedì alla domenica 9-12.30 /16 -19. Prenotazioni: AMAT 0712072439, dal lunedì al venerdì orario 10-16, biglietteria presso i luoghi di spettacoli un’ora prima dell’inizio.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -