Sei all'interno di >> GiroBlog | Segnali di Fumo, di Pina La Villa |

Salvo Basso

Ccuminciannu a scriviri

di Pina La Villa - lunedì 26 aprile 2010 - 2194 letture

Otto anni fa, il 26 aprile 2002, finiva la vita di Salvo Basso, poeta. Aveva 39 anni.

Oggi rileggo questa sua poesia:

Ccuminciannu a scriviri

Ogni vvota ca

Ccuminciannu a

Scriviri - pensu ca

Ccuminciannu fazzu

Sugnu comu a unu ca

Ccuminciannu a vviaggiari

Nun sapa ccà mmettiri

Na valiggia forsi

Nunn’avi mancu a valiggia

O

Sa scorda cusapiunni

Cusapiquannu

E nun sapi viaggiannu

Unni agghiri ccaffari

E

Ogni vvota ca cumunciannu

A scriviri - pensu cu

Sapi si m’arriordu

E cchi, si mmannu cartullini

E a ccui

Oppuri

Scriviri

E’ pigghiari n’appuntamentu

Idda ca nun vena iu

Ca spettu ccà mentri mi

Smovunu i nervi

M’addumannu ccurasù

Aspettu mi nni vaiu

Fazzu finta di

Irimminni

Ma scherzu: forsi

Aiu sbagghiatu iu

U iornu l’ura

A curpa è a mia

Dumani ccià rriprovu

Dumani forsi

Aumu rristatu

Ppi dumani

Oppuri

Scriviri

Autri voti pensu

Ca chista è na strata

Ca iu sulu sacciu

Sulu iu fazzu

Sulu iu -s’accapita -

M’ammestu

Autri voti pensu

Ca stu fogghiu

E’

Mmo figghiu.

Cominciando a scrivere/Ogni volta che/cominciando a/scrivere - penso che/ cominciando faccio/ sono come uno che// cominciando a viaggiare/non sa cosa mettere/ nella valigia forse/ non ha neanche la valigia/o/ se la scorda chissà dove/ chissà quando// e non sa viaggiando/ dove andare che fare// e/ ogni volta che cominciando/ a scrivere/ penso chi/ lo sa se mi ricordo/ e cosa, se mando cartoline/ e a chi// Oppure// Scrivere// è prendere un appuntamento/lei che non viene io/che aspetto qua mentre mi /innervosisco mi chiedo che ore sono/aspetto me ne vado/ faccio finta di /andarmene//ma scherzo/forse ho sbagliato io/il giorno l’ora// la colpa è la mia/domani ci riprovo/si/domani forse/abbiamo appuntamento/ per domani//oppure// scrivere//altre volte penso/ che questa è una strada/ che solo io conosco/solo io faccio/ solo io - può darsi - /mi schianto// Altre volte penso/ che questo foglio/è/mio figlio...

La poesia è nella raccolta "Dui", Prova d’autore, 1999


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -