Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

S&G n. 177

Da VLS1929. Giove Pluvio ha ascoltato le invocazioni

di Franco Novembrini - mercoledì 17 agosto 2022 - 1159 letture

Nella settimana di Ferragosto, festa laica per definizione, Giove Pluvio ha ascoltato i lamenti degli alberi e delle coltivazioni brianzole cercando di metterci una pezza facendo piovere anche a VLS1929 senza fare danni, cosa che invece è avvenuta in qualche comune vicino. Credo però che questa lunga siccità sia stata un severo ammonimento, almeno per quelli che sanno ascoltare gli alberi e il verde in generale. Spero che la Junta del nostro Comune sia fra questi e non si limiti ad abbracciare alberi nelle foto quando magari ci sono in giro fotografi pronti allo scatto.

Certo che il nostro assessorato "al verde" non brilli per interventi preventivi e di manutenzione ecologica è sotto gli occhi di molti, mentre invece il consumo di suolo con piastre di cemento per il Caranchione e il Caranchino, tanto per fare due esempi, ai quali aggiungerei le centinaia di migliaia di pneumatici che occupano piazzali interi che non fanno una buona impressione a chi li vede entrando in paese, anche se sono sui terreni privati. Vorrei che qualcuno mi citasse un comune dove un simile spettacolo avviene e per di più in zone fortemente abitate. Ma in un paese nel quale si costruisce in piazza Europa (nomen omen) un muro di Pfu (pneumatici fuori uso), che leggi italiane ed europee definiscono rifiuti speciali, da scalare a mani nude non credo che sia educativo. Un materiale definito rifiuto non dovrebbe essere usato per scopi ludici, magari all’insaputa dagli "scalatori".

Altro problema sono i numerosi tavoli, tavolinetti e commissioni create per ogni settore dello scibile umano ma sulla cui funzionalità nutro qualche dubbio. Vorrei che i cittadini raccontassero non solo sui social ma sulla stampa e magari facendosi rilasciare una mail di conferma dal Comune su ogni loro segnalazione e sull’iter che si deve fare per segnalare un guasto, magari nei giorni festivi, una dispersione di preziosa acqua, un mancato ritiro dell’immondizia ed altro. Speriamo che molti alberi piantumati da poco si siano salvati ma che ora dovrebbero essere monitorati da personale qualificato o da amanti del verde e di conseguenza difensori della nostra salute nei prossimi anni.

Dell’affidamento del servizio disabili il Sindaco sembra abbia annullato il bando per cui il servizio dovrebbe continuare per un certo periodo a farlo la cooperativa monzese al prezzo quasi doppio di quello che faceva la apprezzata coop La Speranza. Seguiremo la faccenda. Il mistero della seconda Arpa di Sangineto, buio fitto, non si sa che fine abbia fatto una volta (ri)sparita dalla piccola rotonda ove era stata (ri)collocata. Speriamo in una sua ricomparsa.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica