Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

S&G n. 137 - Da VLS1929. Quanti sono i ambini intossicati della scuola dell’infanzia?

di Franco Novembrini - mercoledì 13 ottobre 2021 - 1171 letture

Vivere a VLS1929 secondo i comunicati ccomunali e gli organ house della Giunta, è veramente piacevole e qualche buona notizia c’è stata in questa settimana. La premiazione di due giovani concittadini, Martina Maggio, campionessa italiana nella ginnastica alla trave, distintasi con la sua squadra alle Olimpiadi di Tokyo e il "maghetto’’ diciassettenne Daniel Motta che sta avendo un grande successo su Rai2 nel programma "Voglio essere un Mago’’. E di un mago avremmo bisogno in paese anche per certe cose che proprio dritte non sono, mi riferisco ad un paletto col segnale di STOP che da parecchi giorni minaccia di cadere e che al momento è sbilanciato, oltre ad un altro identico cartello che di storto ha la "S’’ per cui si legge solo TOP, quest’ultimo però è da annin in questa condizione .

Ora mi domando perché il personale addetto non li sistema? Il primo invero hanno cercato di farlo una decina di giorni fa ma non avevano gli attrezzi per farlo, del secondo forse qualcuno crede che sia una indicazione in inglese. I due cartelli sono, ovviamente, nel quartiere San Fiorano e distano l’uno dall’altro una cinquantina di metri. Altra iniziativa che la Giunta ha varato sono i "Patti di collaborazione’’ che, a dire il vero sembrano, speriamo di sbagliare, un po’ come un misto del controllo di cittadinanza, i cui cartelli abbondano in paese, ma sulla sua efficacia sorgono forti dubbi e l’altro sono i famosi CdQ con tanto di elezioni e della cui scomparsa nessuno si è accorto in quanto nessuno si era nemmeno accorto della loro esistenza. Quello che fa dubitare è il fatto che molti cittadini si lamentano degli odori sospetti, dei rumori molesti, degli ammassamenti di pneumatici all’aperto e denunciano sui social e sui giornali oppure telefonando in Comune ottenendo solo risposte verbali generiche e molto difficilmente si riesce ad accedere agli atti dell’Arpa che sappiamo essere fuori norma da parte di alcune ditte. Ora dovrebbero sorgere i "Patti di collaborazione’’ che risolveranno molti problemi? Ho qualche dubbio.

Arriveranno nuovi cestini da piazzare dove necessitano, soprattutto anche nelle zone periferiche, saranno igienizzati anche quelli delle deiezioni canine o si spera nel freddo che ammazza gli odori? Potremmo finalmente sapere quanti maleducati saranno multati per i loro comportamenti incivili o si continuerà a dire che è colpa dei cittadini per coprire la mancanza di controlli da parte di chi è preposto al servizio? Si potrà tornare a segnalare con tanto di risposta scritta sulle eventuali manchevolezze accertate del CEM fatte al Comune perché se fatte alla ditta stessa non verranno poi certo trasmesse all’ente pagatore del servizio e, se la cosa viene poi ripresa dalla stampa, cavarsela semplicemente con "è un caso isolato’’. Riusciremo a sapere, dopo un comunicato circa la ripresa dei lavori della tensostruttura con una nuova ditta, del perché l’altra ha lasciato e del costo preventivato dell’opera? Perché nel citato comunicato viene detto che la ditta garantisce che sarà eseguita in un arco di tempo stabilito, ma il rappresentante del Comune si premura di far sapere che ci potrebbero essere dei ritardi, cosa che avrebbe dovuto mettere in conto la ditta stessa. Ma di prezzi non si parla. Ci sarebbe la questione della intossicazione di una quindicina di bambini di uba classe di un asilo per l’infanzia comunale, quali due sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale, pare tutti di una stessa classe, aspettiamo chiarimenti sulle cause.

ULTIMISSIME - Il Codacons ha aperto un’indagine sulla questione della mensa e mette in discussione la gestione della società appaltatrice del servizio.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -