Sei all'interno di >> GiroBlog | Quisquilie & pinzellacchere |

Quisquilie&Pinzellacchere. Nr. 62. Allegria! Il Comune ha 3.100.000 euro di crediti inesigibili.

di Franco Novembrini - mercoledì 25 settembre 2019 - 474 letture

Leggendo il ’’Risultato amministrativo presunto’’ del Comune di Villasanta (MB), esercizio 2019, mi ha colpito una riga, fra le centinaia di altre, questa: ’’Fondo crediti di dubbia esigibilità al 31/12/2018... 3.100.000,00 euro’’. Traducendo il ’’dubbia esigibilità’ in un più drastico e semplice inesigibili si deve pensare che il Comune alla data citata ha accumulato crediti per 3 milioni e 100 mila euro. Credo che le opposizioni in Consiglio comunale debbano recepire la serietà della cosa e agiscano, quantomeno, per sapere come si è potuti arrivare alla notevole cifra che, se distribuita equamente sui 14.000 abitanti circa del comune, porta ad avere un passivo superiore ai 200 euro a persona, neonati compresi.

Le stesse opposizioni poi potrebbero chiedere alla nuova giunta eletta a maggio, conto e ragione di tale situazione. La cosa, a dire il vero, sarebbe facilitata in quanto se la precedente si poteva dire un giunta in cui la componente renziana era maggioritaria, l’attuale si può definire zingarettiano-franceschiniana, ma sono sempre le stesse persone che si sono riposizionate, come d’uso, e le firme sulle delibere del passato lo dimostrerebbero.

Io credo che una cifra così sia da considerarsi eccessiva data la popolazione ma, ammettendo che sia giustificata, ed in gran parte lo sarà senz’altro, farebbe emergere un quadro della cittadina molto diverso da quello festaiolo e pieno di eventi sportivi che ci viene mostrato dai vari giornaletti che spesso dipingono Villasanta come un luogo dove non esistono situazioni problematiche, con aria salubre, paese ben tenuto, spazi comuni senza vandalismi, raccolta rifiuti invidiabile e traffico risolto con qualche cartello di zona ZTL.

Io ho molti dubbi che ciò sia vero, noto invece, la poca partecipazione alla cosa pubblica una specie di laissez-faire da parte della cittadinanza, salvo poi protestare quando un disservizio, un vandalismo, una raccolta rifiuti male effettuata od altro riguardi loro direttamente. Questo disinteresse è anche veicolato da una quantità di telecamere, di cartelli di ogni tipo e forma, spesso di divieto, ma anche da una stampa di partito o di gruppo che descrivono Villasanta come una cittadina dove tutto funziona alla perfezione e che tutto sia sotto controllo.

Dico questo perché non sono mai riuscito a trovare particolarmente in Open, opuscolo del sindaco, che porta lo stesso nome della fondazione che finanzia Matteo Renzi, un puro caso, una critica ad una spesa non necessaria, un avvenimento superfluo o costoso. Ripeto che se il Comune ha dei crediti milionari inesigibili dovrebbe rendere pubblici e verificabili tali elenchi. Oltretutto bisogna pensare che il Comune è obbligato, per legge, ad accantonare la cifra corrispondente ai crediti, cifra che potrebbe essere usata per mettere a norma o migliorare, scuole, servizi essenziali. Concludo come ho iniziato, alla Mike Bongiorno: ’’Allegria| Il Comune ha crediti inesigibili per 3 milioni e 100 mila euro’’.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica