Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

Qualche consiglio di lettura per Natale

Regala un libro tra le varie proposte offerte dalla casa editrice ZeroBook. Potrai così sostenere il progetto Girodivite, un’informazione alternativa e gratuita online dal 1994.

di Redazione Zerobook - mercoledì 7 dicembre 2022 - 1339 letture

Proponiamo ai nostri lettori qualche consiglio di lettura tra la vasta e variegata produzione editoriale della casa editrice ZeroBook. Tra saggi, romanzi e silloge di poesia sarà possibile scegliere un libro da regalare o da regalarsi.

JPEG - 75.8 Kb
Qualche parola di Luigi Boggio

I corsivi e gli interventi di Luigi Boggio (classe 1942) hanno il pregio della chiarezza e dell’essenzialità. Quella di Boggio è una mente fresca, attiva, capace di cogliere l’essenziale di quel che accade: sia che si tratti della città natale (Nicosia) o della città in cui vive (Lentini), o delle vicende politiche italiane e siciliane. Nei suoi corsivi c’è la sua passione civile, l’insofferenza per i soprusi dei potenti, il suo sotterraneo amore per il cinema, l’amore per la musica. Luigi Boggio nella sua “terza vita” - dopo essere stato dirigente sindacale e poi parlamentare e dirigente di partito (nel PCI) – ha scelto una testata online di giovani post-1989, Girodivite, per continuare il suo (che è anche il nostro) impegno civile. Questo volume raccoglie articoli scritti e pubblicati nel 2015-2022 sulla testata Girodivite.

ACQUISTA

JPEG - 57.4 Kb
Di Diritto e di rovescio di Piero Buscemi

“La ragazza prontamente ricambiò il lancio restituendo la pallina che il tennista aveva precedentemente scartato. Fu un breve scambio di sorrisi, poi il campione si posizionò per eseguire la battuta. Gamba destra avanzata rispetto alla sinistra. Un leggero ripiegamento delle ginocchia. Con la mano destra lanciò la palla in alto. Con la sinistra un perfetto slice oltrepassò la rete”. Questo libro raccoglie articoli pubblicati nel 2004-2022 da Piero Buscemi su Girodivite. Il racconto inedito "L’importanza del raccattapalle". Prefazione di Giuseppe Pellizzeri.

ACQUISTA

JPEG - 48 Kb
Il Notar Jacopo di Victor Kusak

La rivista della Bibliotheca” il Notar Jacopo nasce con lo scopo di sostenere la Biblioteca omonima e rafforzare la comunità che attorno alla Biblioteca opera e persegue gli obiettivi della conoscenza e del buon uso dei saperi. La Biblioteca custodisce un patrimonio fisico e digitale e intende accrescere nel tempo tale patrimonio. Ma soprattutto intende far sì che le conoscenze e i saperi siano diffusi e utilizzati dalla comunità: gli abitanti del luogo in cui la Biblioteca sorge, e dagli studiosi che costituiscono la comunità allargata della Biblioteca. Per questo la Biblioteca è aperta alla fruizione pubblica – attraverso le regole che ci siamo dati, il Regolamento periodicamente aggiornato. E cerca di sviluppare iniziative e sinergie provando a far incontrare le persone e le idee. Il passato e il presente fanno parte del futuro. E insieme questi “tempi” non possono fare a meno dell’umanità, delle persone, gli esseri umani.

ACQUISTA

JPEG - 40.9 Kb
Momenti di Socialismo di Ferdinando Leonzio

Questo libro-raccolta, costituito da piccoli saggi storici in precedenza dall’autore pubblicati, è il frutto di una ricerca appassionata del filo rosso che unisce i tanti socialismi apparsi nella storia italiana contemporanea, dalla socialdemocrazia „rosa pallido“ al socialismo „rosso sangue“. Nello svolgere tale lavoro l’autore, sentimentalmente coinvolto nella sua ricerca, si è ispirato a due principi ritenuti essenziali: l’uso di un linguaggio capace di raggiungere il maggior numero possibile di lettori; la serietà e precisione della ricerca effettuata. Dunque un fine divulgativo, ma sostenuto dal rigore scientifico. Il libro è diviso in due parti: nella prima, „Riflessioni sul socialismo“, sono esaminati i caratteri unificanti dei vari socialismi; nella seconda, „Fermenti nel socialismo italiano“, sono ricostruiti vari momenti importanti, ma spesso poco noti, della storia dell’agitato mondo socialista italiano. Nel complesso un’opera innovativa nello stile e nei contenuti, assai utile per piú agevolmente conoscere uno dei movimenti che hanno fatto la storia d’Italia e contribuito in modo determinante al riscatto e al progresso delle classi lavoratrici.

ACQUISTA

JPEG - 80.3 Kb
Uno sporco Anello di Adriano Todaro

Sarajevo 1993: un giovane giornalista è inviato, dalla propria agenzia di stampa, a seguire il lungo assedio di Sarajevo a opera dei militari serbi. Lì, in quel Paese dilaniato da una guerra fratricida che avviene a pochi chilometri da casa nostra, il giornalista ‒ oltre all’oscenità di quella guerra, come del resto di tutte le guerre ‒ scopre il più bieco dei traffici, quello degli organi umani. Milano 2007: dopo 14 anni da quelle tragiche e disumane vicende, il giornalista segue il caso del ritrovamento di una ragazza assassinata. Riaffiorano i fantasmi del passato e con essi le vicende che hanno visto il nostro Paese al centro di una trama ordita per affossare la nostra democrazia. Con un finale sofferto, inaspettato e tragico.

ACQUISTA

ZeroBook: Un'altra editoria è possibile


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -