Sei all'interno di >> GiroBlog | Quisquilie & pinzellacchere |

Q&P n. 188

Rivogliamo Pippo Baudo

di Franco Novembrini - mercoledì 24 agosto 2022 - 1037 letture

Sembra che a concludere i dibattiti elettorali su Rai1 saranno Giorgia Meloni vs Enrico "Occhi di tigre" Lett, mi sembra una furata per diverse ragioni. La prima perché si basa sui voti dei sondaggi e non su quelli espressi nell’ultima tornata elettorale, comunque discutibili anche quelli, in quanto non terrebbero conto di gruppi di minoranza. Ma lo scandaloso è che a dirigere il dibattito sia un artista e non un giornalista: Bruno Vespa.

Molti ricorderanno che quando si parlò di stipendi alla Rai Bruno Vespa e d altri fecero il diavolo a quattro chiedendo di essere pagati come artisti, ora improvvisamente Vespa torna giornalista, oltretutto come esterno alla Rai. Non parliamo poi della obiettività e della sua distanza dalle opinioni espresse dai due contendenti. La storia di Bruno Vespa affonda le radici al 1969 durante la strage di Milano che da giovane cronista venne mandato a Milano dove la Rai aveva il fior fiore di giornalisti. Ricordo che in una sua apparizione con il questore fascista Guida e il commissario Calabresi il nostro ebbe dire, a commento dell’omicidio Pinelli, che se l’anarchico si era buttato delle finestra qualcosa doveva aver fatto.

Credo che fosse un giudizio avventato, per non dire altro e da allora ha signoreggiato nel servizio pubblico come giornalista e collaborato a giornali spesso in quota destra o filogovernativi. Ora se un tale dibattito debba essere diretto da un artista io preferirei, anche se obtorto collo, Pippo Baudo che mi sembra essere stato sempre dichiaratamente democristiano. Vedremo gli sviluppi...


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica