Sei all'interno di >> GiroBlog | Quisquilie & pinzellacchere |

Q&P n. 150 - Le trovate di ’’mister’’ Draghi

di Franco Novembrini - mercoledì 23 giugno 2021 - 685 letture

Dopo una serie di bischerate dette e ripetute dal nuovo duo comico Draghi-Figliuolo che sostituisce il Gallera-Fontana e approfittando de fatto che Crozza è in vacanza il nostro , ma anche vostro, presidente del Consiglio ha pensato bene di portare sul tavolo delle scelte primarie da fare, la possibilità che la finale del campionato europeo di calcio si possa giocare a Roma. La causa sarebbero l’aumento dei contagi che si stanno verificando nella Perfida Albione. Non sono un fanatico del calcio ma confesso che questa nazionale mi piace e non vorrei che questi amori senili da parte di politici famosi per parlare poco che poi quando parlano spesso sbagliano e portano pure jella. Sono ammessi scongiuri e gesti apotropaici.

Oltre al detto degli imperatori romani ed anche del fu Giulio Andreotti "panem et circenses’’ cioè pane e sport, suona come un gigantesco tentativo per depistare l’opinione pubblica dai problemi cogenti che seguiranno anche al termine, speriamo presto, della pandemia e che riguarderanno la povertà, la disoccupazione e il disfacimento sociale con la crescita di atti di razzismo e intolleranza. La destra italiana sta già passando all’incasso. Ho il sospetto che fra i suggeritori di una simile scelta ci siano i due Mattei nazionali. Il Rignanese lo fa per tigna e l’altro, visto che di calcio se ne intende un poco di più, avendo spesso asserito che le noiose riunioni dei parlamenti sia europeo che italiano spesso ha preferito andare ad assistere alle partite del suo Milan. Credo che Salvini sia rimasto abbacinato dai gol di giovani emergenti e semisconosciuti che hanno firmato i gol delle vittorie italiane. I loro cognomi sono Fassina e Locatelli, lombardi per eccellenza e ciò lo abbia inorgoglito ed anche appesantito non poco.

Ho preso una abitudine che consiglio a molti, quella di vedere la partita senza l’audio e i fastidiosi commenti dei telecronisti che distraggono e poco o nulla aggiungono alla visione del gioco. Certo meglio, sarebbe se si udissero solo i rumori dello stadio che sono molto, ma molto più interessanti. Ma per tornare all’iniziodel discorso spero che le aspettative di Draghi circa la finale non si traducano in un cattivo presagio come il gracchiare di un corvo anche perché , ne sono certo, la stampa e le tv darebbero la colpa alla Raggi che al solo nominare Roma evoca catastrofi.

Giuseppe Conte, come previsto, trova ostacoli alla creazione di un nuovo Movimento e purtroppo anche da chi pubblicamente nei 5stelle afferma il contrario. Secondo me Conte deve guardarsi da chi sostiene che ha capacità taumaturgiche. Io credo invece sia un discreto politico che emerge nel panorama non certo di giganti che si credono tali forti del proprio ego ma ma di mediocri capacità. Una dimostrazione sta nel fatto che alcuni dogmi del regolamento dei 5 stelle come il doppio mandato o l’espulsione automatica da parte dei "dirigenti’’ o depositari della verità rivelata a chi si esprimeva o non votava secondo le loro indicazioni erano delle solenni corbellerie che sono servite per liberarsi di alcuni competitors ed ora che alcune scadenze sono giunte come nodi al pettine non vanno più bene. Un esempio per tutti come fa l’espulsore Vito Crimi o la pasionaria Paola Taverna a far finta di niente e prepararsi a divenire politici di mestiere quando pochi mesi fa hanno buttato fuori chi esprimeva dubbi? Sarebbe cosa buon e giusta che togliessero queste regole assurde e si facessero da parte, magari per tornare in una successiva tornata, ma restare inchiodati alla poltrona non era anche questa una norma che meritava l’espulsione? Molti dicono che sono bravi e preparati. Bene se sono bravi, riemergeranno ma ora largo ad altri.

All’inizio ho parlato della Nazionale di calcio che quasi priva di superpagati campioni e piena di talenti semisconosciuti sta facendo una certa figura ed esprime un discreto gioco. Non è un esempio anche per la politica?


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -