Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Città invisibili |

Nord-Sud la strada dei desideri

Parliamo della strada di collegamento tra Nicosia e Mistretta...
di Luigi Boggio - mercoledì 31 luglio 2019 - 871 letture

STRADA NORD-SUD. Ringrazio Giovanni Chirdo, figlio di un ex sindaco comunista di Assoro,minatore, per avermi inviato il comunicato dell’on. Fabrizio Trentacoste in visita nei cantieri verso Mistretta della Nord-Sud.

"Nel lotto B2 si sta lavorando alacremente, mentre gli altri cantieri ripartiranno a breve. L’Anas ha garantito che il completamento della Nicosia-Mistretta avverrà nei prossimi tre anni". " Ma la vera priorità per la quale mi sto impegnando è la realizzazione dei lotti C,compresi tra Nicosia- Leonforte-Mulinello, giunti alla progettazione,aggiunge,solo una volta completati questa intera opera avrà senso".

Concordo e apprezzo per l’interessamento. Però dovrà fare chiarezza con l’Anas in quanto non parla più della realizzazione del tratto Nicosia-Mulinello a causa degli alti costi di realizzazione, ma dell’ammodernamento dell’attuale sede stradale. E qui ritorniamo ad una vecchia idea dell’ Anas che poi è stata abbandonata in quanto si dovevano superare tre criticità due tecnicamente possibile: il ponte sul Salso e la galleria paramassi Rocca Granata, mentre per scavalcare Leonforte bisognava fare un nuovo tracciato partendo dagli attuali archi della vecchia ferrovia, che ancora si possono ammirare prima di arrivare a Leonforte, per proseguire lungo il tracciato ferroviario fino a Pirato.

Per dire il vero non saprei se il consiglio comunale di Leonforte abbia approvato o meno il tracciato proposto dall’Anas. Proprio oggi, 1 agosto 2019, ho appreso da parte di un mio vecchio amico che il consiglio comunale a cavallo degli anni 2009-10 ha approvato la proposta avanzata dall’Anas.

L’opera avrà senso, come sostiene il deputato Trentacoste, se completata interamente. Anche l’ammodernamento, vorrei dire ai dirigenti dell ’Anas, non avrebbe senso senza la realizzazione del superamento del nodo Leonforte proposto dalla stessa Anas. Se poi vogliono sistemarla, a prescindere, sarebbe quanto mai opportuno per renderla più sicura e percorribile.

Finisco nella speranza che l’Anas esca dall’ambiguità e dica quello che realmente vuole fare. Anche il governo della Regione si dia una mossa in quanto le popolazioni delle zone interne hanno diritto a viaggiare in sicurezza e d’essere raggiunte da quanti vogliono ammirare le bellezze di questi luoghi. Che per me sono dell’anima e di una parte del mio impegno politico.


Icona: Mistretta, chiesa di san Nicolò (fonte: Wikipedia).


Questo articolo è stato aggiornato il 3 agosto 2019.

I tag per questo articolo: | |

Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -