Sei all'interno di >> Flash |

Paolo Giaccio addio

Ci lascia a 69 uno dei più innovatori dirigenti Rai
di Piero Buscemi - lunedì 29 luglio 2019 - 642 letture

Paolo Giaccio ce lo ricordiamo soprattutto per due storici programmi televisivi che, molti della redazione di Girodivite, aspettavano con trepidazione anche fino a tarda notte per estasiarsi di un modo davvero innovativo di fare televisione. Stiamo parlando di Odeon e di Mister Fantasy. Programmi dove la musica era protagonista assoluta. Musica per orecchie sopraffine ed esigenti, come lo stesso Paolo Giaccio poteva rivendicare in tanti anni di esperienza giornalistica in campo musicale.

Ebbe l’intuizione, coadiuvato dai saggi consigli di Renzo Arbore, di lanciare due mostri sacri che monopolizzeranno le voci ed i commenti, tra suggerimenti e segnalazioni, del panorama internazionale musicale. Carlo Massarini che spazierà tra la musica più sofisticata, passando dai nomi dei grandi artisti della musica rock ancora sconosciuti in Italia a quei primordiali videoclip che accompagneranno negli anni futuri tutte le nuove proposte musicali.

Accanto Mario Luttazzo-Fezig, la voce calda della televisione italiana dopo le ventitré, con le sue sapienti dritte sui mostri sacri anche della musica italiana. E poi Odeon, tutto quanto fa spettacolo, con l’indimenticabile sigla Honky Tonk Train Blues eseguita dal compianto Keith Emerson. Un rotocalco, anch’esso trasmesso dalla Rai in tarda serata, motivato anche dagli argomenti fuori tempo trattati durante le puntate, tra collegamenti con il Crazy Horse e gli immancabili spezzoni video che ritraevano nudi integrali.

mister fantasy

Paolo Giaccio ha saputo dare, ad una bigotta e radicata alla banalità da intrattenimento televisione italiana, quel giusto tocco "giovanile" e descrittivo dei tempi che stavano inesorabilmente cambiando. Un prodotto offerto agli spettatori di quegli anni che, nei decenni successivi, nessuno ha saputo realmente emulare.

Paolo Giaccio era nato a Roma il 16 febbraio 1950 ed è morto il 29 luglio 2019.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -