Sei all'interno di >> Flash |

Nota del M5S di Carlentini sulle dimissioni degli assessori e il rimpasto della giunta comunale carlentinese.

È noto oramai che la giunta comunale di Carlentini, qualche settimana fa, si sia dimessa in blocco e, che il sindaco Dott. Stefio abbia conseguentemente proceduto ad un rimpasto della stessa con la nomina ad assessori dei Sig.ri Favara, Ripa e Nardo già eletti consiglieri comunali e la new entry dell’ Ing. Mangiameli, vecchia conoscenza politica della scorsa amministrazione guidata dall’ex sindaco Basso.
di Giuseppe Castiglia - domenica 24 febbraio 2019 - 1383 letture

In qualità di consigliere comunale e portavoce del M5S di Carlentini, insieme al gruppo che rappresento, abbiamo scelto di non fare considerazioni a caldo e abbiamo atteso invano delle spiegazioni in merito all’accaduto.

JPEG - 12.9 Kb
Comune di Carlentini

Una cosa è certa, a Carlentini è calato il silenzio sulla intera vicenda, un silenzio che a noi non piace e per questo vorremmo delle risposte ad alcune domande:

 1. Come mai dopo 7 mesi di amministrazione tutta la giunta si dimette?
 2. Come mai dopo solo 7 mesi si rende necessario un rimpasto?
 3. Come mai solo uno degli assessori uscenti viene riconfermato?
 4. Come mai nella giunta compaiono personaggi di spicco nella passata amministrazione ?

Ed ancora:

 5. Gli assessori dimissionari hanno fatto qualcosa che ha potuto nuocere al buon andamento dell’Amministrazione Comunale?
 6. Hanno dimostrato incompetenza?
 7. Non meritano più la fiducia del Sindaco Stefio e la nostra?
 8. Perche il Sindaco Stefio dopo appena 7 mesi di collaborazione ha accettato, senza battere ciglio, le dimissioni dei due assessori Lipari e Marangia?

Due figure, queste ultime, conosciutissime e di tutto rispetto, presentate alla cittadinanza durante la scorsa campagna elettorale; due Assessori che lo avrebbero dovuto affiancare nella buona amministrazione del nostro virtuoso comune e che stavano dando una ventata di nuovo e diverso rispetto alla vecchia politica.

È vero che durante la scorsa campagna elettorale l’attuale Sindaco aveva parlato pubblicamente, assieme al Sindaco uscente Basso, di una linea di continuità che la nuova amministrazione avrebbe seguito con la vecchia ma nulla faceva trapelare che si volevano rimettere in campo personaggi della scorsa amministrazione.

Ben 5 liste di giovani hanno contribuito alla sua elezione a Sindaco, giovani ora lasciati fuori.

Hanno detto che questa sarebbe stata il continuo della buona amministrazione, hanno detto comune virtuoso il nostro, ma guarda caso questa amministrazione nel mese di gennaio, non è già stata in grado di pagare gli stipendi mensili ai dipendenti comunali.

Carlentini, 21-02-2019

Portavoce al Consiglio Comunale del Movimento 5 Stelle Sandra Piccolo


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -