Miracolo!

Altro che virologi. Il virus si sconfigge con un bagnetto
di Adriano Todaro - mercoledì 18 marzo 2020 - 562 letture



striscia_ilfattoeilcommento

IL FATTO

Quindici giorni fa sono state chiuse le piscine delle acque della Madonna di Lourdes, acqua che serve proprio per affrontare quelle malattie che la scienza non riesce a curare e questa chiusura mi sembra strana… (Paolo Brosio a Mattino Cinque, 10 marzo 2020)

IL COMMENTO

A rieccoci! Non si riesce proprio a capire perché governo e virologi si danno così tanto da fare per debellare il Coronavirus. Non riesco a capire questi infermieri e medici masochisti che invece di andarsene a casa, stanno, ogni giorno, 22 ore in ospedale per curare i colpiti dal virus. Non capisco perché non posso uscire da casa, non posso andare alla bocciofila, non posso farmi un aperitivo o una pizza in compagnia. Eppure la soluzione è a portata di mano e, gentilmente, ce la offre Paolo Brosio. È tutto molto semplice. Basta farsi un bel bagnetto nelle piscine di Lourdes e zacchete, oplà, il virus non c’è più.

In verità i virologi del Sacco di Milano e dello Spallanzani di Roma e tutti i ricercatori italiani non ci avevano pensato. E invece bastava sintonizzarsi, martedì 10 marzo scorso, sulla Rete Cinque, a Mattino Cinque. Lo hanno fatto un milione di italiani, un milione di fortunati che hanno potuto apprendere dalle labbra di questo signore, come fare a sconfiggere la peste del 2020.

Leggete bene la dichiarazione del virologo Brosio. Ad un certo punto afferma che gli sembra strano che, proprio ora, chiudano le piscine. Che ci sia in atto, ci domandiamo, un complotto? E chi può scoprirlo se non un grande giornalista come Paoletto nostro? Mentre il segugio si dà da fare per scoprire il complotto al comando della Spectre, ha pensato bene anche di fare una civile protesta perché nelle chiese, causa virus, non si fanno più le messe e non viene data ai fedeli l’eucaristia. La protesta era, però, di quei giorni. Ora che le chiese sono state tutte chiuse, cosa farà il Paoletto Brosio? Sti staccherà i capelli? Non si farà più il bagno nella vasca di casa sua? Che protesta metterà in atto?

Mentre attendiamo in ambasce le risposte alle nostre domande, ricordiamo che Brosio, dopo essere stato un grande giornalista imbullonato fisso sui gradini del Palazzo di giustizia di Milano, ricevendo, dal suo direttore Emilio Fede, tantissime sgridate in diretta, ha partecipato pure all’Isola dei Famosi. Badate bene che non è cosa da nulla. Purtroppo è stato eliminato. Ma i veri uomini si fanno notare nei momenti cruciali della vita e Paolo ne ha passati tanti di momenti difficili, Ma è sempre risorto. Grazie alla Fede (non Emilio, però).

Dice di essere stato un peccatore, nel passato, ha divorziato due volte, ha vissuto momenti difficili. Poi tutto è cambiato ed è lui stesso che lo racconta. Sentite con quanta enfasi ci racconta il suo superamento dallo smarrimento esistenziale in cui era sprofondato: “Era la vigilia di Natale del 2008. Arrivavo da grandi sofferenze, la perdita di mio padre, l’incendio del Twiga (quello di Briatore di cui Brosio era socio-ndr), la separazione dalla mia seconda moglie”. Durante un’orgia, però, la Madonna gli ha parlato. “Ero a Torino dove facevo le dirette della Juve, lavoravo a Mattino5 e Pomeriggio5. Siamo tutti a casa mia. Sento una voce. ‘Paolo, devi smettere‘. Erano le tre e mi sono messo a recitare l’Ave Maria. Ho cacciato tutti da casa“, ha raccontato a Libero Quotidiano. Si è confessato, è andato a Medjugorje e ha ricucito il rapporto con la madre, incrinato da diversi anni.

Brosio fa parte di una famiglia fortunata. Anche sua madre è stata miracolata dalla Madonna. La donna, si è infatti rotta un femore a 96 anni mentre di trovava a Medjugorje ed è sopravvissuta all’emorragia e alle 26 ore di autobus successive. Ed ora, Paolo, è in attesa di un altro miracolo che riguarda non più la mamma ma Sushi che non è il famoso piatto giapponese ma il gatto di Paolo. Un gatto che nel 2018, pensa un po’, è stato in Tv, in diretta, a Storie Italiane. Purtroppo ha un tumore e mentre era in braccio a Paolo, ha cominciato a perdere sangue. Paolo ha raccontato che Sushi “Purtroppo non sta bene. Mi ha fatto compagnia per tanti anni. Dietro quell’emorragia è venuto fuori che c’è un sospetto tumore, ora devono fare la biopsia, aspettiamo il risultato. Spero ancora che sia benigno, ma da quello che dicono i veterinari che ce l’hanno in cura, la situazione è molto difficile“, ha poi spiegato a Radio2. Difficile ma non disperata. Ha provato Brosio a prendere Sushi e metterlo in piscina?

La Fede (non Emilio), è cosa troppo importante per essere banalizzata da uno dell’Isola dei Famosi. Bisognerebbe avere rispetto nei confronti dei credenti. Ma come si fa con uno che ti dice di andare a farti un bagnetto “per affrontare quelle malattie che la scienza non riesce a curare”. Virologi di tutto il mondo unitevi! Nelle piscine di Lourdes.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -