Sei all'interno di >> :.: Culture | Teatro |

Matt Elliott per Etcetera Festival

Report del terzo e penultimo appuntamento del festival in onore del vulcano.
di Serena Maiorana - venerdì 21 maggio 2010 - 3059 letture

La voce di Matt Elliott arriva come da lontano e da tutt’intorno, o forse da dentro, eco e riverbero di fantasmi lontani e futuri presagi.

Siamo al Piccolo Teatro di Catania nella serata di mercoledì 12 maggio, per il terzo e penultimo appuntamento di Etcetera Festival, rassegna di “solo” dedicata a Efesto, “dio del vulcano, solitario per eccellenza”. Festival di rara raffinatezza, Etcetera, che porta a Catania le molte forme dell’espressione solitaria, lasciandole intonare a ricercati artisti di fama internazionale e dalla forte connotazione malinconica.

Come Matt Elliott(la voce interiore del festival), che sul buio e nerissimo palco del “teatrino” catanese ha intonato le sue struggenti ballate, mettendo in scena un arte che va molto più in là delle canoniche forme cantautoriali, sottolineando un aspetto strumentale (anche la voce potrebbe definirsi “suonata”) che per ampiezza, movimenti e variazioni ricorda più da vicino le melodie ipnotiche del post-rock, ma non solo. Sono moltissime, infatti, le influenze che la musica di Matt Elliott , inglese d’origine ma residente da anni in Spagna, subisce (la chitarra spagnola innanzitutto, ma anche la musica greca e quella slava), portando sul palco un sincretismo artistico comune a pochissimi artisti.

Prima di lui si erano già esibiti per Etcetera 2010 Josephine Foster (la voce dell’aria, 25 marzo) e Olof Arnalds (la voce della memoria, 18 aprile). Nel calendario del festival resta solo un’ultimo attesissimo appuntamento: il concerto di Baby Dee (sabato 22 maggio) “la voce del sogno” della rassegna. Degna conclusione di un’iniziativa che ha messo in scena, come fosse materia e sostanza, l’arte nuda di uomini e donne soli sul palco nero: come imponenti vulcani attivi nella notte di una città addormentata.

Per informazioni www.efest.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -