Sei all'interno di >> Flash |

Lentini - COMUNICATO, CGIL - FEDERAZIONE LAVORATORI FUNZIONE PUBBLICA

Lentini SR - Il Consiglio comunale, il 24 settembre 2021, ha approvato "una ipotesi di Bilancio riequilibrato" per gli anni 2014-2018 e fra le tante cose che vengono dette in consiglio comunale c’è che per dieci anni il Comune aveva sbagliato a costituire il fondo del salario accessorio e che quegli errori valgono un milione e settecento mila euro.

di Giuseppe Castiglia - venerdì 8 ottobre 2021 - 782 letture

COMUNICATO

Cosa si è sbagliato nel costituire il fondo del salario accessorio?

Nell’anno 2010 sono stati stabilizzati a tempo indeterminato 115 dipendenti precari provenienti dal bacino ex art.23, già stabilizzati nell’anno 2005 con contratti di diritto privato quinquennali. In quella occasione si è aumentato il fondo per l’assunzione di 115 dipendenti per circa 245 mila euro. L’esperto a cui il Sindaco ha chiesto un parere ha detto che ciò non si poteva fare.

Nello stesso anno 2010 l’ex Provincia di Siracusa ha stabilizzato 331 dipendenti ed ha incrementato il fondo del salario accessorio per l’importo di 441 mila euro. L’esperto a cui il Commissario dell’ex Provincia di Siracusa ha chiesto parere ha detto che si poteva fare e che, anzi, doveva essere incrementato di 806 mila euro.

Che l’integrazione doveva essere considerata pienamente legittima !

Direte .... Sono due esperti diversi e la pensano in maniera diversa! Cosa già grave di per sé! Ma invece è lo stesso esperto. Per il Comune di Lentini dice una cosa e per l’ex Provincia di Siracusa ne dice un’altra!

Evidentemente in un caso il quesito è stato posto in modo da arrivare alla risposta negativa nell’altro caso per arrivare alla risposta positiva.

Perché il comune di Lentini vuole risanare il Bilancio con i soldi dei dipendenti.

Il Sindaco di Lentini ha tolto e toglierà circa 70 euro mensili nette a testa ai dipendenti comunali. Giustizia è fatta!

Nell’incontro tra amministrazione e sindacati del 20 gennaio 2020 il Sindaco ha sottoscritto un accordo in cui si impegnava a chiedere parere alla Corte dei Conti o alla Ragioneria Generale dello Stato sulla vicenda del fondo salario accessorio.

C’è la sua firma! Ma fino ad oggi il parere non è stato richiesto e dopo il 24 settembre u.s. non sarà mai richiesto.

Abbiamo sempre sostenuto i diritti dei lavoratori come intangibili, una risorsa in più del lavoro, e che la negazione ditali diritti, oltre a costituire illecito, offende la dignità dei lavoratori.

Rispetto dei diritti e dignità camminano sempre a braccetto. Senza diritti non c’è dignità e senza dignità non c’è lavoro ma solo asservimento.

La parte datoriale, più forte, prevarica e tenta di sottomettere l’altra parte, quella più debole, il lavoratore.

Il segretario aziendale

(Angelo Magnano)

JPEG - 285.4 Kb
CGIL Comunicato Lentini


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -