Sei all'interno di >> Eventi in giro |

Le dinamiche della geopolitica al centro del III Osservatorio sul futuro dell’Europa

di Redazione Zerobook - giovedì 26 maggio 2022 - 771 letture

PNG - 143.2 Kb
Il futuro dell\’Europa e del Mediterraneo

Si articolerà su quattro direttrici l’Osservatorio sul futuro dell’Europa, nell’ambito della XII edizione di Taobuk: il futuro assetto geopolitico dell’Europa e del Mediterraneo, la guerra in Ucraina e la sfida alle democrazie occidentali, la digitalizzazione, la transizione energetica. L’iniziativa è organizzata da Taobuk con il supporto dell’Università degli Studi di Messina e della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, in collaborazione con l’Istituto Affari Internazionali e la curatela di Viviana Mazza.

­ ­ ­ ­ ­ Democrazia vs autocrazie ­ ­ ­ ­ ­
 La prima sessione, Democrazia vs autocrazie, si svolgerà venerdì 17 giugno alle 12, con la partecipazione di: Stefano Pontecorvo, ambasciatore italiano in Pakistan, Gianni Vernetti, già deputato e sottosegretario agli Affari Esteri, lo scrittore russo Mikhail Shishkin. La moderazione sarà affidata a Viviana Mazza, Corriere della Sera.

­ ­ ­ ­ ­ La politica energetica dell’Unione Europea dopo l’Ucraina ­ ­ ­ ­ ­
 Altro asse tematico, La politica energetica dell’Unione Europea dopo l’Ucraina, si svolgerà venerdì 17 giugno alle 15 con l’intervento di: Nathalie Tocci, direttore IAI, Alessandro Dodaro, direttore Dipartimento fusione e tecnologie per la sicurezza nucleare di ENEA, Ambrogio Fasoli, presidente Eurofusion, Lapo Pistelli direttore Affari pubblici Eni, Ruggero Aricò, Direttore Affari Internazionali Enel, Francesco Romanelli, presidente Consiglio di amministrazione della DDT scarl, Lucrezia Reichlin, economista e docente London Business School. A moderare l’incontro sarà Massimo Sideri, editorialista Corriere della Sera.

­ ­ ­ ­ ­

­ ­ ­ ­ ­ Il futuro dell’Europa e del Mediterraneo ­ ­ ­ ­ ­
 Il terzo appuntamento, Il futuro dell’Europa e del Mediterraneo, si svolgerà sabato 18 giugno, a partire dalle 9.30, a Messina, nell’ Aula magna del Rettorato. Ad aprire la sessione l’intervento del Magnifico Rettore Salvatore Cuzzocrea. Introdurranno Antonella Ferrara, presidente Taobuk e Nathalie Tocci direttrice Istituto Affari Internazionali. Sul tema “Democrazie europee nel Mediterraneo” si confronteranno: lo scrittore Petros Markaris, il vicepresidente della Commissione Europea Dubravka Suica, il direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Antonio Parenti, il vicecapogruppo della Lega alla Camera dei Deputati Alessandro Pagano e il presidente dei deputati di Fratelli d’Italia Francesco Lollobrigida; moderatrice Viviana Mazza. Sul focus “Unione Europea della Difesa, una sfida nel processo di integrazione” interverranno: Nona Mikhelidze, responsabile di ricerca presso l’Istituto Affari internazionali, Benedetta Berti, responsabile della Pianificazione politica del Segretario generale della Nato, Claudio Graziano, presidente di Fincantieri, Piero Fassino, presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, Maurizio Serra, diplomatico e membro dell’Academie Francaise, Giampiero Cannella, giornalista, Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo e la scrittrice ucraina Yaryna Grusha Possamai; moderatore, Francesco De Leo, responsabile comunicazione IAI.

A seguire “Next Generation EU. Analisi governance e politiche per la ripresa”, alla presenza di Giacomo D’Arrigo e Piero David, autori del libro Next Generation EU e PNRR Italiano (Rubbettino), Francesco Battistoni, sottosegretario per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Elvira Amata, presidente della Commissione Statuto Ars, Brando Benifei, eurodeputato, Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo, Maria Molica Lazzaro, responsabile centro Europe Direct Nord-est Sicilia, Cecilia Sala e Francesca Milano autrici del podcast “Stories” di Chora Media.

­ ­ ­ ­ ­ Il mondo digitale che verrà ­ ­ ­ ­ ­ L’ultima area tematica Il mondo digitale che verrà, in programma domenica 19 giugno alle 12, vedrà la presenza di Nicola Bilotta, responsabile di ricerca presso IAI, Tommaso Valletti, professore di Economia all’Imperial College Business School, Scott Marcus, consulente e ricercatore presso il Bruegel di Bruxelles, Marjorie Buchser, executive director digital Society Initiative di Chatham House, Carlo Melzi D’Eril, avvocato, Lino Morgante, presidente e direttore editoriale GDS SES. A moderare, Edoardo Vigna, Corriere della Sera.

­


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -