Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Curiosità |

La superficialità dei social

Piccolo esperimento grandi interrogativi
di Emanuele G. - martedì 16 ottobre 2018 - 1935 letture

Da tempo noto - non senza inquietudine - che i social sono diventati il regno di una profonda superficialità.

Pertanto, ho postato due interventi, volutamente errati, su Facebook per capire se la gente legge per davvero quanto si scrive sui social.

Post n. 1

JPEG - 56.2 Kb

Post n. 2

JPEG - 65.8 Kb

Nel primo post ho omesso "DI" prima di "MAIO". Come sapete il cognome esatto del Vice Presidente del Consiglio è DI MAIO e non MAIO.

Invece, nel secondo, ho scritto che il nome del Ministro TONINELLI è DARIO. Quello corretto è DANILO.

Il risultato di codesto test è davvero avvilente. Soltanto uno si è accorto dell’errore contenuto nel secondo post. Tutti gli altri, al contrario, non si sono accorti di nulla.

Come interpretare tutto questo?

I social hanno abituato tutti noi a una velocità di utilizzazione dei medesimi che il nostro grado di attenzione è scemato in maniera drammatica. Nel senso che NON SI LEGGE PIU’, ma SI GUARDA SENZA PRESTARE ALCUNA ATTENZIONE.

Credo che ciò sia voluto espressamente in modo da plasmare il pubblico che frequenta i social e indirizzarne gli orientamenti.

Non è importante, quindi, che io legga con attenzione, ma reagisca senza logica al bombardamento dei post a cui sono sottoposto ogni giorno. In un processo di accentuata spersonalizzazione che tende a trasformarci tutti in un "parco buoi" buono solo per soddisfare le esigenze dei manipolatori dei social. Infatti, quando si ha una personalità pronunciata difficilmente si è disposti ad essere manipolati.

Orwell è già fra noi?

Purtroppo, ritengo di dover dare una risposta affermativa.

Inoltre, la velocità di lettura ci impedisce di comprendere se un post corrisponda al vero o meno. Non ne abbiamo tempo. Il che consente ai post cosidetti "fake" di propagarsi indisturbati e di costruire un modello di informazione e comunicazione fortemente inquinato e senza possibilità di verifica.

Il che mi inquieta, e molto. Non so voi...


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -