Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

La sconfitta del mondo

Sette milioni di siriani hanno abbandonato il paese
di Emanuele G. - sabato 27 marzo 2021 - 532 letture

Il dato statistico è agghiacciante: ben 7 milioni di siriani hanno abbandonato il paese a seguito di una brutale guerra civile che ha distributto la Siria nel corso degli ultimi lustri.

E’ un dato agghiacciante perché ci si riferisce a uomini, donne, bambini e anziani sdradicati dalla loro vita normale di tutti i giorni e catapultati in una guerra civile sanguinaria e contro ogni legge del rispetto della dignità umana.

E’ un dato agghiacciante perché ben sette milioni di persone sono state considerate pedine di scambio di un gigantesco risiko geopolitico a cui non frega niente della vita delle persone e del loro diritto a vivere una vita normale.

E’ un dato agghiacciante che dimostra che la parola pace è una parola vuota perché qui si è celebrato il funerale della pace con ben 7 milioni di persone trattate come merce di scambio e considerati esseri di classe inferiore.

E’ un dato agghiacciante che dimostra che i principi della Carta dell’Onu sul rispetto degli esseri umani rimangono atrocemente sulla carta e non hanno costruito una vera cultura della pace a seguito della Seconda Guerra Mondiale che avrebbe dovuto ammonire gli uomini sui devastanti esiti di una guerra.

E’ un dato agghiacciante perché dimostra il fallimento dell’intera civiltà dell’uomo. Dov’è l’uomo quando ci sono ben 7 milioni di profughi che hanno perso tutto e non possono più chiamarsi uomini in quanto merce in mano ai potenti della terra?

E’ un dato agghiacciante che dimostra il fallimento delle organizzazioni internazionali. Dove siete? Dove vi nascondete? Che cosa avete fatto seriamente per ostacolare tale disastro della dignità umana? A parte le solite parole di circostanza nulla di più.

Qui abbiamo a che fare con la sconfitta del mondo. Non un mondo astrattto, ma di noi tutti. Della nostra civiltà. Del nostro modo di essere. Non si può tollerare che 7 milioni di esseri umani vivano una vita di stenti e drammaticamte precaria. Recuperiamo quell’umanità che da qualche parte è nascosta nel nostro subinconscio. Recuperiamo il nostro essere umani. Non è più tollerabile quello che sta succedendo in Siria. Ne va dell’avvenire del genere umano!!!


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -