Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

La Porta delle Farfalle è anche Porta della Conoscenza

È la più grande opera culturale e artistica realizzata in Europa negli ultimi decenni. Ed è stata realizzata a Librino (Catania). C’entra Antonio Presti...

di Redazione - giovedì 13 aprile 2023 - 2826 letture

Venerdì 14 aprile 2023, ore 10.00 inaugurazione della Porta delle Farfalle. L’iniziativa avviene nella Giornata della Creatività, in concomitanza con il dono degli operatori culturali che donano oltre mille libri alle scuole di Librino. Tutto questo grazie al cuore e alla mente di Antonio Presti che ha saputo ideare e coordinare una delle più grosse operazioni culturali e sociali che si siano viste - nel silenzio di governi e mass media - di questo primo ventennio del XXI secolo in Europa (e non solo in Sicilia). Noi di Girodivite seguiamo le cose che ha realizzato Antonio Presti da anni, e pensiamo anche noi che donare bellezza, in questo mondo, sia l’unica speranza.

JPEG - 248 Kb
Porta delle Farfalle 01 - Antonio Presti

I libri

Non solo Arte e Bellezza, ma anche Cultura e Sapere. La Porta delle Farfalle, la più grande scultura al mondo in bassorilievo ceramico, che venerdì 14 aprile (ore 10.00) sarà inaugurata a Librino, donerà ai bambini delle scuole il valore della Conoscenza. Durante la prima Giornata della Creatività voluta dal mecenate Antonio Presti, infatti, le librerie e gli editori catanesi doneranno un migliaio di libri alle scuole del quartiere periferico, «manifestando quella condivisione di futuro, che solo attraverso la cultura può rivelarsi con tutta la sua potenza», sottolinea il maestro Presti.

Un dono che avverrà all’ombra di una delle 50 opere realizzate con oltre 100mila formelle di terracotta: la “Porta della Conoscenza”, che raffigura un tempio le cui colonne sono composte da libri che rappresentano alcune opere “patrimonio dell’umanità”, come l’Eneide, l’Odissea, il Corano, la Costituzione, La Bibbia, Il Piccolo Principe. «Un’opera che è un vero e proprio Inno ai valori della cultura, della condivisione, della coscienza comune – continua Antonio Presti – i libri sono strumenti per affrontare il mondo, per coltivare i sogni, per nutrire l’anima. Con questo gesto vogliamo restituire sacralità alla parola: in contrapposizione a questa contemporaneità che spesso si ciba solo di fast-food, chat e follower, vogliamo sfamare la nostra anima con le parole. Un messaggio di fiducia alle nuove generazioni; un elogio alla cultura che rende liberi e non schiavi; un invito a non rimanere “bruchi” ma a volare in alto con i pensieri e le idee, proprio come le farfalle».

Librino edificando “La Porta della Conoscenza” s’impegna a proteggere i libri e tutto ciò che custodisce la loro esistenza: dalle biblioteche pubbliche alle librerie. «Bisogna consegnare alle nuove generazioni l’educazione a leggere tra le righe di questo presente – continua Presti - nelle nostre città le librerie sono luogo di sacralità e dovrebbero essere salvaguardate, difese, valorizzate. Dobbiamo insegnare ai bambini la sintassi della fantasia, e non il linguaggio sgrammaticato di tiktok. La più bella forma di viaggio, dentro e oltre la storia, è contenuta tra le pagine dei libri. Compriamo libri; regaliamo libri; visitiamo biblioteche e frequentiamo librerie: è questo il messaggio che vorrei diffondere».

JPEG - 431.7 Kb
Porta delle Farfalle 02

Su questa linea la Fondazione Antonio Presti ha invitato le librerie e gli editori del territorio a partecipare all’inaugurazione come testimonianza non solo di esistenza/resistenza ma anche di impegno: «Librino da oggi protegge la conoscenza – conclude Antonio Presti - gli abitanti del quartiere hanno creato la Porta della Conoscenza: un sapere che restituisce democrazia di libertà. In questa contemporaneità di analfabetismo funzionale i giovani devono riprendere i libri in mano per riscoprire la passione per la lettura. La diffusione della conoscenza è una priorità. Il sapere è libertà, l’ignoranza è schiavitù».

Tutte le librerie e editori hanno accettato l’invito e ai piedi dell’opera “La Porta della conoscenza”, dove venerdì avverrà la consegna dei libri ai bambini e alle famiglie presenti all’evento. Con questo piccolo ma significativo dono, gli operatori culturali intendono stimolare l’attenzione verso i quartieri periferici e "fragili" della città, esaltando, tra le altre cose, la riqualificazione urbanistica di questi luoghi.


JPEG - 379.4 Kb
Porta delle Farfalle 03

Ecco chi donerà i libri alle scuole di Librino

Librerie a Catania

Antica Libreria | Arte deco e cornici |Bonaccorso | Brancato | Catania libri | Cavallotto Librerie | La Paglia | Legatoria Prampolini | Libò - Libreria dei ragazzi e degli errori | Libreria San Paolo | Mondadori Via Coppola Mondadori Piazza Roma | Roda Libri |Vicolo Stretto

Librerie in provincia di Catania

Allia di Misterbianco | Il sofà delle muse S.A. Li Battiati

Editori

Akkuaria | Algra |Carthago |Cavallotto Edizioni | GAEditori |Giuseppe Maimone Editore | Nous | Splēn | Villaggio Maori

Scuole

Istituto Comprensivo Carlo Alberto Dalla Chiesa San Giovanni La Punta e Simona Marchesini


JPEG - 98.6 Kb
Porta delle Farfalle 04

Programma inaugurazione Porta delle Farfalle, 14-15 aprile 2023

Venerdì 14 aprile Viale Nitta – Librino Porta della bellezza Porta delle farfalle

ore 9.30 |Saluti istituzionali

ore 10.30 | 13.30 Performance dei licei artistici siciliani, delle scuole e delle associazioni di Librino.

ore16.00 | 19.30 Visita delle opere monumentali Porta della bellezza Porta delle farfalle alla presenza degli artisti; performance dei licei artistici siciliani, delle scuole, e delle associazioni

Sabato 15 aprile Viale Nitta – Librino Porta della bellezza Porta delle farfalle ore 16.00 | 19.30 Visita delle opere monumentali Porta della bellezza Porta delle farfalle alla presenza degli artisti; performance dei licei artistici siciliani, delle scuole, e delle associazioni.


JPEG - 496.9 Kb
Porta delle Farfalle 05


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -