L’astro e la sua ombra

Viviamo in una terra triste con un ceto politico senza etica, responsabilità, dignità.

di Luigi Boggio - mercoledì 31 marzo 2021 - 746 letture

Tutti ne parlano, anche falsari. Viviamo in una terra triste con un ceto politico senza etica, responsabilità, dignità. Anche chi gli ruota attorno, associazioni e organizzazioni sociali, non sono di meno per qualche interesse di parte. Dalla fine del secolo passato all’inizio degli anni del nuovo siamo passati dal governo Cuffaro a quello Lombardo, dal governo della rivoluzione gentile di Crocetta a quello attuale di Musumeci che sbanda in tutte le direzioni.

Anche la sua ombra uscita dall’oscurità gli ha buttato addosso un fascio di luce inquietante. Ad interim sarà il presidente a governare anche la Sanità dopo i vari rimpastini fatti con scarso successo. Chiederle le dimissioni in questo periodo di violenta pandemia non sarebbe opportuno, ma che ci dovrebbe pensare non sarebbe sbagliato per ridare la parola ai siciliani.

razza-musuemci

Anche se non si vede una reale alternativa, ma che si potrebbe costruire con intelligenza e tanta buona volontà in quanto in giro ci sono donne e uomini di valore, libere e non targate. Si dovrebbe partire proprio da qui anche per ripensare gli anni passati della subalternità di una certa sinistra ai vari governi, all’occupazione dei vari portaborse negli assessorati e farla finita con la storia dei pupi e pupari.

Una alternativa nelle idee, nei contenuti e nella responsabilità nel segno dell’etica del rigore e di una moralità sostanziale e non di facciata. Stile, rigore, contenuti e partecipazione reale con le varie espressioni della società. Così solo si potrebbe tirare fuori dal degrado in cui è stata cacciata per cecità e interessi meschini arrivando anche alla spalmatura dei morti.

Non solo falsari ma anche bugiardi.

Una congiunzione perfetta come l’astro e la sua ombra che dovranno rispondere ad ognuno di noi che abitiamo e viviamo in questo luogo circondato dal mare e ai piedi del vulcano infuocato.

Ad altri, come la magistratura il compito di portare alla luce i fatti e fare i processi, a chi governa di trarre le dovute conseguenze, all’opposizione di fare l’opposizione. Mentre la società civile dovrebbe svegliarsi perché molte cose in questa nostra Italia stanno accadendo che riguarda l’oggi.

Mi riferisco all’uso dei fondi europei in quanto il Mezzogiorno, credo che la nostra terra ne faccia parte, non può fare la figura dello stracciato con il cappello in mano.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -