Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

L’Isola possibile di marzo

è in edicola il nuovo numero dell’Isola possibile, marzo 2004
di Sergej - martedì 24 febbraio 2004 - 4491 letture

Vi informiamo che è in edicola il nuovo numero dell’Isola possibile, marzo 2004, al costo di 1 euro.

(alcuni lettori ci hanno segnalato delle edicole in cui non è arrivato il numero di febbraio del giornale; nel caso vi succedesse, vi preghiamo di informarci mandando una mail a questo indirizzo, in modo da verificarne in motivi con il distributore. Grazie)

Nel numero di marzo:

Guerra, Pace, Voce ai Popoli, editoriale di Nicola Torre

Sigonella connection di Graziella Proto, su mafia e maltrattamenti nella base americana

Piano regolatore e politiche urbane: Catania per chi, di Maurizio Palermo

Intervista a padre Salvatore Resca: Sant’Agata tra fede e folclore

Ciak ... si va in onda di Piero Cimaglia, inchiesta sulla prima TV autofinanziata della provincia che si trova a Paternò

ed inoltre scritti sulle strane manovre dell’assessore Forzese che ha "acquistato" quattro trasmissioni televisive, sulla situazione nello stabilimento catanese della STm, sul panorama del racket in città che colpisce tutte le categorie commerciali, la prima parte di una inchiesta sui beni confiscati alla mafia nella provincia di Catania, il racconto della interessante esperienza di Padre Carlo D’Antoni parroco che lavora a fianco dei cittadini immigrati a Siracusa, il racconto di una donna catanese, Giusi Milazzo, che ha partecipato al forum sociale mondiale a Mimbay, la poesia di Francesco Balsamo... In ultima pagina, inoltre si trova il primo elenco degli inserzionisti che offrono sconti ed offerte agli abbonati al giornale in possesso della tessera del Circuito dell’Isola Possibile.

L’Isola Possibile è un giornale che nasce all’interno del movimento dei social forum, subito dopo a quanto accadde a Genova nel Luglio del 2001.

Col tempo, il giornale ha maturato una sua identità concentrando l’attenzione sul territorio catanese, mantenendo un occhio di riguardo al movimento globale che pensa ed agisce per un altro mondo possibile. La redazione si è così occupata di tematiche relative all’antimafia sociale, all’ambiente, alla politica locale, al bilancio partecipativo, alla pace, all’immigrazione sempre con indipendenza e con un preciso punto di vista.

Nel corso dei due anni di vita abbiamo cercato di migliorare il giornale sia nella qualità di stampa, sia nei contenuti, sia nel livello delle firme di giornalisti che vi hanno partecipato, da Giulietto Chiesa a Sebastiano Gulisano, da Raniero La Valle a Nino Recupero, da Alì Rashid a Graziella Proto. Da una vendita esclusivamente militante siamo approdati nelle edicole di tutta la città e la provincia ed oggi vendiamo fino a mille copie con un numero di contatti di certo superiore (la tiratura è di duemila copie).

L’Isola possibile Campagna abbonamenti 2004

Sottoscrivere oggi un abbonamento al giornale Isola Possibile ha un doppio significato: il primo è legato alla possibilità di ricevere direttamente il giornale - un aperiodico - appena uscito, (per il 2004 ci stiamo impegnando a dare al giornale una cadenza mensile ed usciremo con 10 numeri); il secondo è legato all’opportunità di rendere il giornale politicamente più forte, sistemare una vera redazione e trasformarla in un punto di incontro tra tutti coloro vogliano partecipare al progetto di un giornale indipendente nella città governata dall’imperatore dell’editoria meridionale.

Costo dell’abbonamento (dieci numeri): 20 euro (ordinario)

Ogni abbonato riceverà inoltre, in omaggio, il cd rom contenente l’archivio di quanto pubblicato dal giornale nei primi due anni di vita ed avrà sconti e riduzioni nell’ambito delle iniziative editoriali che verranno attivate nel corso del 2004.

Riservato agli abbonati: il Circuito dell’Isola Possibile L’idea è quella di costruire una rete di relazioni -un circuito, appunto- tra inserzionisti pubblicitari ed abbonati dell’Isola Possibile. I sostenitori del giornale (inserzionisti ed abbonati) verranno così in contatto attraverso l’uso di una carta che permetterà di conoscersi e riconoscersi; attraverso la carta del circuito sarà possibile usufruire inoltre dei benefit che i nostri inserzionisti vorranno mettere a disposizione. Il primo elenco di inserzionisti etici verrà pubblicato nel numero di marzo ed attraverso la diffusione dello stesso numero del giornale verrà recapitata la carta del circuito agli abbonati; in seguito sul sito del giornale verrà costantemente aggiornato l’elenco degli inserzionisti e le relative offerte rivolte agli abbonati del giornale.

Tutti gli abbonati saranno invitati ad una assemblea da tenersi nel settembre 2004 in cui verificare l’andamento del giornale ed esaminare critiche e proposte.

Chi vuole mettersi in contatto con la redazione per segnalazioni, lettere etc, mandi una mail a: isolapossibile@hotmail.com

Chi è interessato all’abbonamento o ad inserzione pubblicitaria, può contattarci tramite la mail: infoisolapossibile@tiscali.it

Chi vuole mandare un contributo al sito web del giornale, http:/web.tiscali.it/isolapossibile, contatti la mail: piero.ci@tiscali.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -