Johnson si scusa

...mentre nel nostro amato Paese l’uomo che ne ha fatto di tutti i colori si autocandida alla presidenza della Repubblica.

di Luigi Boggio - martedì 18 gennaio 2022 - 995 letture

Boris Johnson con tutte le scuse in pieno parlamento per aver partecipato ad un party durante il lookdown rischia di dimettersi da primo ministro, mentre nel nostro amato Paese l’uomo che ne ha fatto di tutti i colori si autocandida alla presidenza della Repubblica. Senza limiti quando si tratta dei suoi interessi e della sua persona.

Spetta alle forze di sinistra e progressiste di dire la loro uscendo in campo aperto con la proposta di una personalità di un certo valore capace di rappresentare l’Italia.

Ad oggi abbiamo avuto Mattarella pensiamo di non averlo più per il suo stesso desiderio di rispetto della Carta e per assunzione di responsabilità. Una sfida verso gli altri, ma anche verso se stessi per uscire dal pantano in cui ci troviamo.

JPEG - 238.5 Kb
Berlusconi sulla copertina di Time


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -