I risultati delle primarie

I risultati delle primarie, regione per regione. circa 4 milioni e 300 mila i votanti.
di Redazione - mercoledì 19 ottobre 2005 - 7869 letture

Si completa lo scrutinio delle primarie. E arrivano i risultati definitivi regione per regione. In sintesi: Prodi stravince al nord, ma al sud regala voti a Mastella; Bertinotti, costante in tutta Italia, ottiene il miglior risultato in Umbria e il peggiore in Emilia Romagna: expolit di Di Pietro in Molise: Pecoraro piace più nel Meridione: Scalfarotto supera l’1% in Veneto, Simona Panzino mai.

Ecco tutti i numeri:

Abruzzo Come in tutto il centro-sud, Prodi ottiene una percentuale leggermente inferiore alla media nazionale: 68,8% su 98,442 elettori. Bertinotti è secondo, con il 17%. Poi Mastella al 6,1%, Di Pietro 5,4%, Pecoraro Scanio 1,8%, Scalfarotto 0,5%, Panzino 0,4%.

Basilicata Oltre 50mila voti. Prodi si ferma al 56,9%, Mastella sale al 19,1%. Poi Bertinotti (11,5%), Pecoraro Scanio (6,5%), Di Pietro 5,1%, Scalfarotto e Panzino (entrambi lo 0,4%)

Calabria Scrutinio lento: oltre 120mila votanti. Prodi al 58,6%, Mastella 18,4%, Bertinotti 14,4%, Pecoraro Scanio 5,1%, Di Pietro 2,8%, Panzino 0,5%, Scalfarotto 0,2%

Campania Oltre 300mila votanti, ma Prodi tocca il record negativo: 55,4%. Colpa soprattutto di Mastella, che nella sua Regione, nonostante i presunti brogli, raggiunge il 21,5%, staccando nettamente Bertinotti al 13,6%, Pecoraro Scanio al 4,5%, Di Pietro al 4,3%, mentre Scalfarotto e Panzino ottengono rispettivamente lo 0,4% e lo 0,3%.

Emilia Romagna Dati definitivi: due record. Il primo è il numero dei votanti, 628.073. Il secondo è la percentuale di Prodi: 86,2%. Gli altri: Bertinotti 9,4%, Di Pietro 1,9%, Pecoraro Scanio 1,2%, Scalfarotto 0,5%, Mastella 0,5%, Panzino 0,4%.

Friuli Venezia Giulia Gli elettori sono stati 76.767. Prodi ha ottenuto 58.940 voti, pari al 77,3%, seguito da Fausto Bertinotti con il 14,6%. Di Pietro al 3,3%, Alfonso Pecoraro Scanio 1,7%, Mastella 1,2%, Scalfarotto 1,2%, Panzino 0,7%. A Udine hanno votato in 28.953, il 76,6% dei quali a favore di Prodi. A Trieste si sono recati a votare 19.879 cittadini, a Pordenone 15.540 e a Gorizia 12.381. La Provincia che ha espresso il maggiore consenso a favore di Prodi candidato è stata quella di Pordenone (79,9% di preferenze al leader dell’ Unione).

Lazio Ben 435,413 votanti. Prodi è al 71,1%. Bertinotti ottiene il 17,3%. Terzo Mastella con il 5%. Poi Di Pietro 2,9%, Pecoraro Scanio 2,5%, Scalfarotto 0,7%, Panzino 0,6%.

Liguria I voti sono stati 141.646, così distribuiti: Prodi 77,3%, Bertinotti 16,4%, Di Pietro 2,7%, Pecoraro Scanio 1,6%, Mastella 0,9%, Scalfarotto 0,7%, Panzino 0,4%.

Lombardia Ben 566.070 votanti nei 1468 seggi sparsi nella Regione. Quasi mezzo milione per Prodi, ovvero il 75,9%. Bertinotti al 16,2%, Di Pietro 4%, Pecoraro Scanio 1,8%, Scalfarotto 0,9%, Mastella 0,7%, Panzino 0,5%.

Marche Hanno votato 134.104 cittadini nei 330 seggi allestiti. Romano Prodi ha ottenuto il 78,6% dei voti, Fausto Bertinotti il 14,2%, Antonio Di Pietro il 2,7%, Alfonso Pecoraro Scanio il 2,1%, Clemente Mastella l’1,5%, Simona Panzino lo 0,6% e Ivan Scalfarotto lo 0,5%. Nella regione ci sono state 287 schede bianche e 316 schede nulle.

Molise 25.037 votanti. Prodi al 60,2%. Bertinotti secondo al 15,5%, incalzato da Di Pietro, che nella sua regione tocca il 12,7%, e da Mastella al 9,7%. Staccati Pecoraro Scanio (1,6%), Scalfarotto e Panzino (0,4% entrambi).

Piemonte I votanti sono 259.825. A Prodi 196.665 preferenze, ovvero il 76%. Seguono Bertinotti 15,9%, Di Pietro 3,8%, Pecoraro Scanio 2,2%, Mastella 0,9%, Scalfarotto 0,7%, Panzino 0,5%

Puglia Hanno votato 193.095 persone. Prodi ha ottenuto 127.192 voti (66,1%), Bertinotti tocca il 17,1%, record nel centro-sud. Mastella non va oltre il 9,7%. Poi Di Pietro (3,5%), Pecoraro Scanio (2,7%), Scalfarotto (0,5%) Panzino (0,3%).

Sardegna Sfiorati i 120mila votanti. Prodi al 72,2%, Bertinotti al 17%. Mastella 5,1%, Di Pietro 3,6%, Pecoraro Scanio 1,3%, Di Pietro e Scalfarotto 0,4%

Sicilia Quasi 200mila votanti. Prodi raggiunge il 66,4%, miglior risultato del sud Italia, Bertinotti il 15,3%. Mastella 9,2%, Di Pietro 5,7%, Pecoraro Scanio 2,4%, Panzino 0,5%, Scalfarotto 0,4%.

Toscana I votanti sono 515.320. Romano Prodi ottiene un risultato superiore alla media nazionale con 409.737 voti, pari al 79,9%. Al secondo posto Fausto Bertinotti con il 15,5% dei consensi. Seguono poi Antonio Di Pietro con l’1,8%, Alfonso Pecoraro Scanio con l’1,5%, Clemente Mastella con lo 0,5%, Ivan Scalfarotto con lo 0,5% e Simona Panzino con lo 0,3%.

Trentino I votanti sono 40.478. Prodi ottiene il 78,1% dei voti, (31,487 preferenze). Gli altri, nell’ordine: Bertinotti 13,2%, Di Pietro 4,2%, Pecoraro Scanio 2,7%, Scalfarotto 0,8%, Panzino 0,6%; Mastella 0,5%.

Umbria 101.688 votanti. A Prodi il 77,4%. Bertinotti 17,6% Di Pietro 2% Pecoraro 1,3% Mastella 1%, Scalfarotto 1% Panzino 1%.

Valle d’Aosta I votanti sono 4860. Così le percentuali: Prodi 73,9%, Bertinotti 14,2%, Pecoraro Scanio 4,8%, Di Pietro 3,7%, Mastella 2,3%, Scalfarotto 0,6%, Panzino 0,6%.

Veneto Hanno votato in 266.669. Prodi ottiene il 77,3%, seguito da Bertinotti al 12,4%, Di Pietro al 3,9%. E poi Pecoraro Scanio 1,9%, Scalfarotto 0,9%, Mastella 0,8%, Panzino 0,6%.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -