Sei all'interno di >> :.: Culture | Cinema - Visioni | Festival |

Forza d’Agrò: al via la V edizione di “Terre di Cinema”

Il CINIT Cineforum Italiano partner della manifestazione
di Orazio Leotta - lunedì 20 luglio 2015 - 3327 letture

Si svolgerà dal 13 al 27 luglio a Forza d’Agrò la V edizione di “Terre di Cinema – International Cinematographers Days” la kermesse cinematografica ideata e diretta da Vincenzo Condorelli. La manifestazione si snoderà in due tronconi: nei primi dieci giorni (dal 13 al 22) avranno luogo tre workshop specialistici (direttore di fotografia, regia, montaggio). Giovani aspiranti professionisti (cinque per settore) del cinema di domani, provenienti da ogni parte del mondo, potranno perfezionare la loro tecnica, guidati da maestri internazionali del settore (CineCampus). Alla fine dei lavori vedranno la luce altrettanti cortometraggi firmati dai giovani corsisti. locandina festival

Nella seconda parte della kermesse (22 – 27 luglio) sarà dato spazio alle proiezioni. Alle 20.00 di ciascuna serata, prevista nel complesso monumentale Agostiniano, si comincerà coi cortometraggi africani (African shorts Cinit Award) premiati dal CINIT - Cineforum Italiano del presidente Massimo Caminiti nel corso degli ultimi anni al Festival del Cinema Africano, dell’Asia e dell’America Latina organizzato dal C.O.E. a Milano.

Le serate proseguiranno con l’omaggio al direttore della fotografia Peppino Rotunno, che ha lavorato coi più grandi registi del suo tempo (Visconti, Gilliam, Fellini, Rossellini, Monicelli, De Sica ecc.) con la proiezione in ciascuna serata di un lungometraggio in cui il grande direttore romano ha collaborato (fra questi “All that jazz” di Bob Fosse e “La Città delle donne” di Federico Fellini), e per finire la retrospettiva sul cinema indiano (New Cinematographers Award). La kermesse che oltre a voler veicolare il cinema di ogni continente, vuole essere la fucina di tutti i mestieri del cinema, in primis i direttori della fotografia, i registi, i montatori ma anche, e ciò lo vedremo nelle edizioni future, come ha tenuto a sottolineare il patron della manifestazione, per scenografi, costumisti, truccatori, hair stylists.

Vincenzo Condorelli, ha voluto, nonostante le innumerevoli difficoltà di ogni genere che ha incontrato nella realizzazione dell’evento, mantenere fortemente il festival nelle terre della Val d’Agrò e nel distretto taorminese, luoghi di cui è innamorato e storicamente molto legati al mondo del cinema oltre che ricchi di bellezze naturali e paesaggistiche. La manifestazione si avvale quest’anno della fattiva collaborazione del CINIT-Cineforum Italiano che, oltre alla proposta dei corti africani, fornirà supporti di vario genere e premierà il cortometraggio, frutto del lavoro d’équipe, che più degli altri ha meglio valorizzato e rappresentato le terre di cinema siciliane. Fra gli ospiti del festival da segnalare gli attori Fabrizio Ferracane (“Anime Nere”) ed Enrico Lo Verso, i direttori della fotografia Manuel Alberto Claro e Nikos Andritsakis, l’ex top-model Sheetal Mallar, adesso fotografa, dei cui lavori sarà allestita una mostra, e numerosi altri. Fra gli appuntamenti collaterali di “Terre di Cinema”, che in sintesi può essere definita la principale manifestazione italiana dedicata specificamente all’immagine cinematografica e al lavoro dei suoi autori, vi sarà anche una mostra fotografica curata dall’ AFI 011 di Santa Teresa di Riva su “Terre e personaggi di Sicilia”; la stessa associazione di appassionati di fotografia curerà i backstage dei corti che verranno realizzati nel CineCampus.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Documenti allegati
TDC programma 2015

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica