Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | ActionAid |

Fondazione Snam con noi in aiuto ai più fragili

Un sostegno diretto alla piattaforma Covid19italia.help e al Fondo #Closed4women
di ActionAid - mercoledì 8 aprile 2020 - 736 letture

#Insiemesipuo

Fondazione Snam si schiera al nostro fianco per dare un sostegno diretto ai progetti di emergenza attivati per chi è più a rischio durante e dopo la pandemia. In situazioni di crisi, le disuguaglianze aumentano. L’emergenza Covid19 inasprisce le condizioni di marginalità e povertà e mette in pericolo i percorsi di protezione delle donne che subiscono violenza. Questa partnership nasce con l’obiettivo di dare un contributo immediato per tutelare i diritti delle persone più vulnerabili e dare una risposta a quanti già ora si trovano in condizioni di fragilità.

Il sostegno di Fondazione Snam andrà al Fondo #CLOSED4WOMEN e a Covid19Italia.help, la piattaforma online comunitaria di attiviste e attivisti volontari che abbiamo sostenuto e promosso.

Covid19italia.help mette in contatto cittadini e cittadine, associazioni e istituzioni, permette di trovare informazioni verificate e soprattutto è uno spazio dove i bisogni incontrano le concrete disponibilità di aiuto e solidarietà. Un modo efficace per ritrovare un senso di comunità, anche a distanza, dando un aiuto a quanti sono più esposti a condizioni di vulnerabilità nella crisi: persone anziane, persone con patologie croniche, migranti, bambine e bambini, persone che vivono sotto la soglia di povertà, donne che subiscono violenza.

E proprio a loro, in particolare, si rivolge #CLOSED4WOMEN, il fondo di pronto intervento che noi di ActionAid abbiamo istituito per permettere ai centri antiviolenza di sostenere le spese impreviste e per continuare a supportare le donne assistite nell’attuale fase di emergenza causata dal COVID19 e nel periodo post-emergenza, rafforzando il sistema di protezione delle donne che subiscono violenza domestica.

Insieme ai centri antiviolenza, daremo risposta alle criticità più urgenti: a partire dalle scorte di dispositivi sanitari (mascherine, disinfettante, guanti) non sufficienti in tutte le strutture. I centri oggi chiusi chiedono sostegno per dare continuità ai servizi di supporto psicologico e legale. Le donne assistite già avviate in percorsi di autonomia e di inserimento lavorativo - a causa della sospensione dal lavoro - sono impossibilitate a pagare l’affitto, le bollette, le spese condominiali e, soprattutto, le spese di prima necessità.

“ActionAid è un’organizzazione che lotta per i diritti di tutte e tutti e per creare comunità. Grazie all’aiuto del nostro staff, delle nostre attiviste e attivisti, dei nostri partner stiamo costruendo un’Italia resiliente che risponde a questa emergenza. Per questo è importante il contributo di Fondazione Snam che ci permette di aiutare le persone da Nord a Sud. Da un’Italia che si unisce emerge la direzione per farcela perché #Insiemesipuo” dichiara Katia Scannavini, Vice Segretaria ActionAid Italia.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -