Editoriale di presentazione (1999)

Molte ricerche, numerosi libri, hanno tentato di ricostruire la storia delle donne. Si è anche coniata l’espressione gender ed è nata la storia di genere, che cerca di ricostruire i diversi rapporti...

di Pina La Villa - lunedì 15 marzo 1999 - 4176 letture

Nel Novecento il rapporto con la storia cambia. Soprattutto cambia lo sguardo femminile sulla storia. Molte ricerche, numerosi libri, hanno tentato di ricostruire la storia delle donne. Si è anche coniata l’espressione gender ( i generi, maschile e femminile, sono un fatto storico e culturale e non solo "naturale") ed è nata la storia di genere, che cerca di ricostruire i diversi rapporti tra i sessi nelle varie epoche storiche. Ci si è resi conto che questo sguardo, lo sguardo che ha "scoperto" un nuovo soggetto/oggetto di studio nella storia, "illumina" anche altri aspetti della storia. Da Foucault a Ginzburg la storia dei marginali- e il gruppo marginale più ampio è stato nella storia dei secoli scorsi quello delle donne - non è storia aggiunta. La vera natura della società la scopriamo attraverso la storia dei marginali, la "verità" storica la si scopre attraverso indizi minimi ("spie" come le chiamava in un suo saggio del 1979 Ginzburg) più facilmente presenti nei particolari e nei fatti marginali che nel quadro generale.

La ricerca e la produzione di testi sulla storia delle donne in questi ultimi decenni è stata varia - nei risultati, nell’impostazione, nella qualità. Scherazade vuole renderne parzialmente conto nella convinzione che uno dei limiti di questa ricca produzione sia la scarsa circolazione. "La storia di genere", come oggi è più opportuno chiamarla, rimane ancora troppo poco conosciuta, soprattutto in Italia. La rivista intende quindi in primo luogo recensire tutto ciò che in questi anni è stato prodotto di interessante in questo settore con un occhio particolarmente rivolto ai testi che si prestano - per i temi e per l’impostazione - ad essere utilizzati nell’attività didattica e di divulgazione della storia delle donne. Le recensioni riguardano libri di recente pubblicazione ma anche testi pubblicati a partire dagli anni settanta, spesso dimenticati, a volte introvabili.

Aspettiamo, importantissime, le segnalazioni di testi "ritrovati", di recenti pubblicazioni di piccole case editrici e di riviste specializzate, oltre che di ricerche in corso, soprattutto per quanto riguarda la Sicilia.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -