Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

Demetra e Kore al Museo di Aidone

Trafugati 30 anni fa ed esposti in Usa fino al 2007, le due dee esposte al Museo di Aidone. (fonte: www.ansa.it)

di Redazione - lunedì 14 dicembre 2009 - 5793 letture

Le dee sono tornate a casa: Demetra e Kore, i due acroliti (teste, mani e piedi di statue) tra i più raffinati esemplari di scultura greca arcaica in Sicilia, trafugati 30 anni fa da tombaroli a Morgantina ed esposte negli Stati Uniti fino al 2007 sono giunte nel museo Archeologico di Aidone, nell’Ennese. Il sovrintendente ai Beni culturali, Beatrice Basile, ha realizzato per questa prima assoluta esposizione in Italia un allestimento particolare: i due acroliti sono stati infatti ’vestiti’ dalla stilista siciliana Marella Ferrera che ha riunito in un unicum di grande equilibrio e raffinatezza i contenuti arcaici delle statue con quelli contemporaneo della sua arte.

Un evento, l’arrivo degli acroliti, al quale hanno assistito un migliaio di siciliani per dare il benvenuto alle due dee che nella mitologia classica sono madre e figlia, custodi delle messi e dell’alternarsi delle stagioni. "Oggi è l’inizio di un percorso virtuoso - ha detto il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo - che porterà alla restituzione a noi siciliani, legittimi proprietari, della Venere di Morgantina. Non possiamo tollerare che insipienza e indifferenza consentano di depredarci e alterare i nostri tesori d’arte e della natura". Di "vittoria della legalità" ha parlato l’assessore regionale ai Beni culturali, Lino Leanza, che ha sottolinato il significato "etico della restituzione degli acroliti sottratti illecitamente alla comunità siciliana".

E ha invitato tutte le istituzioni a "vincere la seconda battaglia: quella di impedire la parentesi romana di sei mesi della Venere di Morgantina che, in base agli accordi con gli Usa, tornerà in Italia nel gennaio del 2011". "A Roma neanche un giorno - ha detto Leanza - e mi appello al presidente Napolitano di farsi portavoce di questa nostra richiesta che ci ripagherebbe almeno in parte del torto subito". E il presidente Lombardo ha chiosato: "Piuttosto invitiamo il Presidente a partecipare qui ad Aidone alla consegna definitiva della Venere ai siciliani". L’arrivo delle due statue ad Aidone avvia il progetto Morgantina 2009-11. Dagli Usa saranno restituiti alla soprintendenza di Enna nei prossimi sei mesi anche gli argenti di Eupolemo.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -