Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Immigrazioni |

Concorso DiMMi: contrastare gli stereotipi sulla migrazione

“DiMMi” riunisce infatti i racconti di chi ha deciso di lasciarsi alle spalle la vita in un altro Paese, intraprendendo un viaggio che li ha portati fino a qui. Ogni racconto è la voce di una persona che con tenacia e speranza ha costruito un presente diverso.

di Redazione - mercoledì 12 maggio 2021 - 769 letture

È prorogato al 31 maggio 2021 il termine per l’invio delle testimonianze per la partecipazione alla VI edizione del concorso nazionale “DiMMi - Diari Multimediali Migranti”. “DiMMi” è il concorso nazionale che raccoglie e fa conoscere le storie di persone di origine o provenienza straniera che vivono o hanno vissuto in Italia e nella Repubblica di San Marino, con l’obiettivo di costruire una nuova narrazione, superare gli stereotipi e le semplificazioni, e contribuire alla crescita di una cittadinanza globale.

“DiMMi” riunisce infatti i racconti di chi ha deciso di lasciarsi alle spalle la vita in un altro Paese, intraprendendo un viaggio che li ha portati fino a qui. Ogni racconto è la voce di una persona che con tenacia e speranza ha costruito un presente diverso.

Tra queste, Mouhamadou Lamine Dia. “Grazie a questo concorso abbiamo la possibilità di raccontare la nostra storia, la nostra Africa: un’Africa che merita rispetto”. Lamine è stato tra i finalisti dell’ultimo concorso “DiMMi di Storie Migranti”, a cui ha partecipato raccontando l’infanzia e l’adolescenza trascorse in Senegal, suo Paese natale, e il suo arrivo in Francia e successivamente in Italia, dopo la laurea. “Raccontare l’Africa in prima persona, facendo sentire la nostra voce e facendo vedere il nostro volto, può permettere a chi ci ascolta di conoscerci veramente. Noi raccontiamo una realtà che raramente viene raccontata in televisione. Io, per esempio, ho raccontato di un’Africa meravigliosa, di un’Africa accogliente, e del diritto – non solo della necessità – di muoversi. Siamo anche noi cittadini del mondo”.

Il Comitato scientifico di “DiMMi”, di cui fa parte anche Amref, bandisce il concorso, che nasce con l’intento di valorizzare le storie delle persone di origine o provenienza straniera che vivono o hanno vissuto in Italia e nella Repubblica di San Marino. Il patrimonio culturale rappresentato dalla narrazione di sé delle persone di origine straniera è indispensabile alla costruzione di una memoria collettiva che appartenga a tutti coloro che sono cittadini o che risiedono in Italia e nella Repubblica di San Marino.

Il concorso è riservato a racconti autobiografici inediti e, nelle intenzioni degli organizzatori – non trattandosi di un concorso letterario – è organizzato per raccogliere testimonianze personali altrimenti destinate a non essere conosciute.

Cosa si può inviare?

- un racconto scritto
- un video
- un file audio
- fotografie
- disegni
- e-mail e cartoline

“DiMMi - Diari Multimediali Migranti” ha due obiettivi: riunire e custodire un patrimonio culturale che rischia di essere perduto; contrastare gli stereotipi sulla migrazione attraverso la testimonianza di chi l’ha vissuta in prima persona. Il secondo obiettivo è raggiungibile grazie all’esortazione ad una conoscenza più approfondita e un’esperienza diretta rispetto ai temi della migrazione: l’ascolto dell’altro come passaggio fondamentale per contrastare i fenomeni di odio e intolleranza nei confronti del “diverso”.

Come si partecipa?

Scarica il modulo di partecipazione che trovi in fondo alla pagina, compilalo con i tuoi dati e la tua firma. Invialo insieme alla tua storia all’indirizzo info@dimmidistoriemigranti.it.

Per tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione ti invitiamo a scaricare e leggere il regolamento del concorso.

Scadenza

Il termine per l’invio delle storie è il 31 maggio 2021.

REGOLAMENTO

SCHEDA PARTECIPAZIONE


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica