Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Lavoro |

Ai vigili del fuoco un aumento oltraggioso di 13 euro lordi

USB: il 22 luglio saremo in piazza a Montecitorio, appello all’unità dei lavoratori
di Redazione Lavoro - mercoledì 22 luglio 2020 - 723 letture

«Ai vigili del fuoco giovani la politica ha regalato con il decreto legge Semplificazione non i famigerati 165 milioni previsti nella Legge di Bilancio 2019, ma un futuro di pochi spiccioli: 13€ lordi al mese, una vita lontano da casa grazie al blocco di 5 anni sulle prime assegnazioni e la concretezza di una pensione che non arriverà mai – dichiara Pierpaolo Leonardi, dell’esecutivo confederale USB - Oggi questa manovra getta nel baratro della povertà chi in questo Paese rappresenta la spina dorsale del soccorso pubblico. Niente previdenza, nessun aumento che valorizzi il lavoro ma soltanto cifre che offendono».

Sono questi i motivi per i quali il 22 luglio alle ore 09.00 l’Unione Sindacale di Base sarà in Piazza Montecitorio a protestare perché i vigili del fuoco possano avere quello che gli spetta.

USB ha deciso di mettere da parte ogni tipo di controversia per condividere una linea comune a tutte le sigle che rappresentano i lavoratori del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco. Come dimostra la tabella elaborata a maggio con Cisl e Uil per una diversa ripartizione economica delle risorse stanziate.

La protesta del 22 luglio è aperta a tutte le organizzazioni sindacali che reputano oltraggioso questo atto di prepotenza e a tutti i colleghi che, a prescindere dall’appartenenza sindacale, vogliano lottare al nostro fianco.

JPEG - 34 Kb
Vigili del Fuoco

COMUNICATO STAMPA USB VVF SICILIA

Palermo, 21/07/2020 12:30
 Il "DL Semplificazione" è l’ennesima beffa nei confronti dei Vigili del fuoco e della cittadinanza. Chiediamo l’intervento delle Prefetture.

I Vigili del fuoco che aderiscono all’USB vigili del fuoco Sicilia parteciperanno alla protesta nazionale del 22 luglio, che si materializzerà a Roma con un presidio sotto Montecitorio.

A Catania si svolgerà un presidio parallelo dinnanzi la Sede Centrale del Comando provinciale Vvf di Catania, in via Cesare Beccaria.

Ci teniamo a far conoscere ai cittadini che fine fanno i loro soldi. L’ultima finanziaria, dove il governo ha messo 165 milioni di euro, a decorrere dal 2022, per le retribuzioni dei Vigili del fuoco, sostenendo che tali risorse sarebbero state utilizzate per valorizzare in particolare i Vigili del fuoco, proprio noi, "gli angeli della gente", che portiamo soccorso alla popolazione e che per questo siamo amati... Invece, la realta’, cari concittadini contribuenti , e’ ben diversa! Nel "DL Semplificazioni", infatti il governo nazionale ha diviso queste somme in maniera a dir poco raccapricciante, destinando piu’ di 6 milioni di euro per i dirigenti del Corpo (poco piu’ di 700), regalando una elemosina, alias 13 euro lordi, ai Vigili piu’ giovani ( fino al 4° di servizio), appostando molti milioni sugli accessori (retribuzione incerta, se lavori la prendi, se stai male o ti infortuni, come sempre, sono problemi del lavoratore), e un altro pacco di milioni, per il lavoro straordinario, col tentativo mal celato di trasformarci in altro.

Come OO.SS. chiediamo al signor Prefetto di sollecitare:

•Le assunzioni dei precari e idonei al concorso pubblico

•La riclassificacazione delle sedi ( Paternò, Caltagirone, Riposto, Acireale, Adrano, Roccalumera, Messina Sud, Palagonia, piazza Armerina, Ustica, Marsala, Lentini, Priolo Gargallo, porto di gela ed apertura nuove sedi ) come già sollecitato dai sindaci. Inoltre, è ormai fondamentale aumentare l’organico del Nucleo sommozzatori di Catania a 4 turni, con l’aumento di 14 unità mancati.

•Le nostre spettanze relative all’oasi del SIMETO, 2018-19 e Boschive 2019.

Le problematiche, sono davvero tante, e abbiamo già avuto modo più volte di esporre le nostre criticità di settore al signor Prefetto, a cui chiediamo un suo intervento per chi di competenza dovrebbe avere contezza della problematica esposta.

https://www.sicilia24h.it/2020/07/20/usb-vigili-del-fuoco-il-dl-semplificazione-e-lennesima-beffa-nei-confronti-dei-vigili-del-fuoco-e-della-cittadinanza-chiediamo-lintervento-delle-prefetture/

https://www.siciliareport.it/lavoro/sindacato/dl-semplificazione-beffa-nei-confronti-dei-vigili-del-fuoco-intervenga-la-prefettura/

il Coordinatore regionale USB VVF – Sicilia

Carmelo BARBAGALLO


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -