Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

Addio a Philippe Daverio

È morto nella notte dell’1 settembre 2020 all’istituto dei Tumori di Milano lo storico dell’arte Philippe Daverio. Aveva 71 anni.
di Redazione - mercoledì 2 settembre 2020 - 1073 letture

È morto nella notte dell’1 settembre 2020 all’istituto dei Tumori di Milano lo storico dell’arte Philippe Daverio. Lo ha reso noto la regista e direttrice del Franco Parenti Andree Ruth Shammah. Docente e saggista, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano, aveva 71 anni. "Mi ha scritto suo fratello stamattina per dirmi che Philippe è mancato stanotte" ha detto Shammah.

Philippe Daverio era nato il 17 ottobre 1949 a Mulhouse, in Alsazia, ma da decenni viveva a Milano dove aveva iniziato la sua attività di mercante d’arte. Fondatore di diverse gallerie, opinionista per molti periodici e quotidiani, direttore della rivista "Art e Dossier", ospite e poi conduttore di diversi programmi televisivi dedicati all’arte e alla cultura, Daverio negli anni ha saputo conquistare la stima e l’affetto di critica e di pubblico: amatissimo per la passione e l’estro che metteva nel diffondere conoscenza, per la su capacità di alternare nozioni e racconti, di tracciare storie, di raccontare i protagonisti, le epoche e gli stili dell’arte in modo interdisciplinare e ammaliante. Colto, vulcanico ma sempre elegante, è sempre stato tra i protagonisti nella battaglia per la salvaguardia del patrimonio culturale italiano.

JPEG - 115.9 Kb
Philippe Daverio nel suo studio, nel 2015

Daverio, che si è sempre definito uno storico dell’arte, aveva tenuto corsi in diversi atenei e dal 2006 era ordinario di "Sociologia dei processi artistici" presso l’Università di Palermo, era membro del Comitato scientifico del nuovo Grande Museo del Duomo di Milano, del cda della Fondazione Cini di Venezia e di quello della Fondazione Corriere della Sera, oltre che autore di decine di saggi e libri molto apprezzati. Dal 1993 al 1997 è stato assessore alla Cultura del Comune di Milano, occupandosi, tra l’altro, del restauro e del rilancio di Palazzo Reale a Milano.

Fonte: RaiNws



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -