Sei all'interno di >> Flash |

Addio a Guglielmo Epifani

Fu segretario generale della CGIL e segretario del Partito Democratico: aveva 71 anni

di Redazione - lunedì 7 giugno 2021 - 815 letture

È morto a 71 anni Guglielmo Epifani, segretario generale della CGIL dal 2002 al 2010 e brevemente segretario del Partito Democratico, dal maggio al dicembre del 2013. Epifani era una rispettata figura del centrosinistra, noto per il suo stile garbato, a lungo esponente del PD con cui era stato eletto deputato nel 2013: aveva poi lasciato il partito in contrasto con la segreteria di Matteo Renzi. Aveva aderito ad Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista, e nel 2018 era stato rieletto con Liberi e Uguali. Le cause della sua morte non sono state rese note.

Epifani nacque a Roma il 24 marzo del 1950. Dopo essersi laureato in Filosofia alla Sapienza, s’iscrisse alla CGIL e iniziò la sua carriera nel sindacato nel 1979, con la nomina a segretario generale aggiunto della categoria dei lavoratori poligrafici e cartai. Nel 1990 entrò nella segreteria confederale e dal 1994 al 2002 fu il vice del segretario generale, Sergio Cofferati. Alla conclusione del mandato di Cofferati prese il suo posto. Fu a lungo iscritto al Partito Socialista Italiano (PSI) e, dopo la fine del PSI, al partito dei Democratici di Sinistra: fu il primo socialista a guidare la CGIL dai tempi della sua rifondazione dopo il ventennio fascista.

fonte: Il Post


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -