Abbiamo bisogno del vostro aiuto

Dietro c’è Lorenzo, che fa il direttore di una concessionaria. C’è Vanessa che lavora nella comunicazione. C’è Susy che è insegnante. Io che faccio il commesso. Maria che è pensionata....
di Ugo Giansiracusa - martedì 18 febbraio 2020 - 418 letture

Help! (we need somebody) Abbiamo bisogno del vostro aiuto. Ne ho bisogni io e ne ha bisogno questo mare di sardine.

Vedete, io mi trovo in una posizione privilegiata. Sono un socievole asociale che ama scrivere e non sopporta le dispute c’elolunghiste su chi ha ragione e su chi è politicamente il più fico. Per questo me ne resto in disparte, cercando di dare il mio contributo. E osservo.

Forse avete l’idea di un movimento forte e potente, capace in un batter d’occhio di organizzare piazze e manifestazioni come quelle di Bologna o di Roma o Firenze...

Ma vi siete fermati e fermate a chiedervi cosa c’è veramente dietro?

E lasciate perdere i Benetton, Prodi, Renzi e il PD. Solo dei beceri onanisti mentali possono pensare cotante cavolate.

Dietro c’è Lorenzo, che fa il direttore di una concessionaria. C’è Vanessa che lavora nella comunicazione. C’è Susy che è insegnante. Io che faccio il commesso. Maria che è pensionata. Luca che lavora in un ristorante. Norina che è casalinga. Laura che è psicologa. Lucio che è studente.

Persone normali.

Persone che per stare dietro le sardine e le polemiche e l’organizzazione dei gruppi e degli eventi hanno rubato tempo alla propria famiglia e ai propri affetti e agli amici.

Persone che perdono il sonno a rispondere alle provocazioni, a cancellare insulti, a moderare i contenuti, a calmare le indignazioni, a mettere toppe agli inevitabili errori, e il lavoro non finisce mai...

Mai...

Perché questo movimento è diventato pericoloso per tanti e quindi il bersaglio preferito di chiunque.

Dalla lega ai fratellitalioti, da una parte dei 5stelle ai renziani ai sinistri duri e puri.

E sarebbe comico se non fosse vero.

I 5stelle ci accusano di essere renziani. I renziani di essere con il PD. Il PD di essere indipendenti. I sinistri di essere troppo moderati. I moderati di essere troppo sinistri.

E ci volete pensare che qui ci stanno persone sull’orlo di una crisi di nervi per mancanza di sonno e serenità?

Allora mi rivolgo a voi, sardine. Abbiamo bisogno di voi, della vostra parte migliore.

Cercate di limitare al minimo le polemiche. Cercate di automoderarvi quando siete nei gruppi. Cercate di non cadere nelle provocazioni. Cercate di avere pazienza. Cercate di non insultare, mai, nessuno. Neanche il nostro peggio avversario. Cercate di controllare l’indignazione e la rabbia. Cercate di segnalare chi disturba per il puro piacere di farlo.

Ricordatevi che i moderatori e gli admin dei gruppi di sardine sono degli esseri umani che commettono errori e che per una assurda idea di libertà non bannano chiunque faccia un commento fuori luogo. E quando alla fine bannando è polemica feroce.

Quindi mantenere il controllo è infinitamente complicato.

Ve lo chiedo io, per loro. Aiutate il movimento. Siate la parte migliore di voi.

(so che ci sono errori non l’ho riletto)


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -