Sei all'interno di >> GiroBlog | CronoWeb |

201905 Maggio 2019 - cronoWeb

Cosa è accaduto nel mondo del Web nel maggio 2019?
di Sergej - lunedì 6 maggio 2019 - 871 letture

3 maggio 2019

"Il ricatto informatico più pigro mai visto: ti ho bloccato il PC, credimi e telefonami" (leggi il resto su Il Disinformatico).


6 maggio 2019

Il gioco Solitario di Microsoft entra nella Hall of the Fame (Punto-Informatico).

diecimila.me lo afferma: "L’era degli influencer si è miseramente conclusa"


8 maggio 2019

Sembra che in Windows 10 ci sarà un kernel Linux (ZeusNews), ovviamente la cosa è stata oggetto di una campagna pubblicitaria sui media da parte di Microsoft (ne parlano oggi i siti italiani: Wired). Sulla strategia "abbraccia, estendi, ed estingui" vedi su Wikipedia.

Notizia sbadiglio della settimana: gli hacker che fanno riferimento ad Anonymous tirano fuori le email personali di migliaia di avvocati italiani, e trovano spazio sui giornali politici anche perché ci sarebbero anche email private e personali di Virginia Raggi sindaco di Roma (Messaggeo).


13 maggio 2019

Eventi simbolici pubblicitari: Facebook chiude 23 pagine in Italia accusate di essere motori di propaganda bugiarda (Punto Informatico).


14 maggio 2019

Neppure usando TOR si riesce a navigare in maniera anonima (ZeusNews).


15 maggio 2019

Luca Attias - Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale indica un "decalogo" per la digitalizzazione dei Comuni e delle amministrazioni locali, il Comune digitale (Punto Informatico).

I grandi vantaggi del cloud (per le multinazionali): "Aggiornamento obbligatorio per gli utenti che hanno installato un software della Creative Cloud di Adobe: altrimenti si rischia una causa legale." (Punto Informatico)

"Tutte le versioni di Wikipedia, in ogni lingua (non solo in quella locale), risultano al momento inaccessibili dall’interno dei confini cinesi" (Punto Informatico).


16 maggio 2019

Ha chiuso Ytmnd, uno dei primi siti di meme (Wired, Punto Informatico).


17 maggio 2019

Attraverso il form di Typeform è possibile mandare un messaggio al Presidente degli Stati Uniti per lamentarsi se si è stati bannati da FaceBook o Twitter (Punto Informatico).

Dopo la strage in Nuova Zelanda nella chiesa di Christchurch, paesi europei, Australia e Nuova Zelanda, alcuni paesi africani e del Medio Oriente (Giordania) hanno firmato un protocollo di intenti per una maggiore sorveglianza dei social network. Gli Stati Uniti hanno detto no (Punto Informatico).

Chelsea Manning "si è rifiutata di testimoniare davanti al gran giurì che indaga su Wikileaks. Rimarrà in prigione per tutto il mandato della giuria che scade tra 18 mesi" (Lettera43, Il Post).


19 maggio 2019

"Addio a Grumpy Cat: la gatta più corrucciata del Web si è spenta all’età di sette anni e la Rete, commossa, ne omaggia la memoria" (Punto Informatico). L’ho già assegnata la notizia "chi-se-ne-frega" del mese?


20 maggio 2019

"Google avrebbe deciso di negare a Huawei il supporto ufficiale di Android: niente accesso alle patch di sicurezza e alle applicazioni ufficiali" (Punto Informatico). Huawei finirà per starci simpatica? Altri articoli: Contropiano.


22 maggio 2019

Per la divisione orwelliana di Internet, che avevamo già preannunciato qualche anno fa nel nostro cronoWeb, ora i giornalisti usano il termine splinternet (Dagospia).


23 maggio 2019

Da un po’ di tempo stiamo dicendo che Google come motore di ricerca non è il massimo. Mi è capitato persino di usare Bing e di ottenere migliori risultati (anche se siamo sempre sul mediocre). Troppa "intelligenza artificiale" e selezione dei risultati fa sì che chi fa una ricerca storica ad esempio trovi poco e niente. Ora ci dicono che Google sta davvero avendo dei problemi nell’indicizzazione (HDBlog). Questi ultimi dovrebbero essere solo problemi contingenti; più serio invece è proprio l’uso dei nuovi algoritmi da cinque anni a questa parte che non va proprio. Quando ci decideremo a svincolarci da Google?


27 maggio 2019

"È morto Murray Gell-Mann, il fisico che contribuì alla scoperta dei quark" (Il Post).


30 maggio 2019

Anobii, piattaforma per gli amanti dei libri, passa di mano da Mondadori a Ovolab. Anobii è nata nel 2006 da un’idea di Greg Sung, e nel 2014 era passata a Mondadori.



Nota

Notizie esclusivamente riguardanti il Web e Internet (no telefonini et similia). Se non trovi notizie vuol dire che non ce ne sono state o siamo stati distratti :-)

Naturalmente si tratta solo di un tentativo di cronaca. In effetti delle cose che accadono realmente ce se ne accorge solo dopo qualche anno...


(Tutte le news pubblicate in questa rubrica confluiranno nella prossima edizione de Il CronoWeb, la cronologia del web edita da ZeroBook. Aiutaci a migliorare la cronologia collettiva del web, inviaci segnalazioni e osservazioni)

Attenzione: i link pubblicati in questa rubrica funzionano, sennò non li pubblicheremmo. Nel tempo però potrebbero non funzionare più (causa spostamenti di pagine cessazione di siti esterni ecc.). Di ciò che accade nel corso del tempo non siamo responsabili.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -