PSICORADIO, la radio della mente


Da qualche settimana Psicoradio – la radio della mente – di Bologna è in onda non solo su Radio città del Capo, ma in tutta Italia, sul network di Radio Popolare.


di alberto giugioni pubblicato il 28 novembre 2007

Per la prima volta, un programma progettato e realizzato da pazienti psichiatrici va in onda settimanalmente su un network nazionale

Da qualche settimana Psicoradio – la radio della mente – di Bologna è in onda non solo su Radio città del Capo, ma in tutta Italia, sul network di Radio Popolare. Questo significa che le puntate di Psicoradio possono essere ascoltate da Trieste (su Radio Fragola) fino a Ragusa (su RadioVideo Scicli ) su oltre 20 emittenti.

Sul circuito nazionale è già andata in onda un’intervista ad Antonio Albanese, che ha parlato della follia di chi si sente troppo normale, mentre prosegue l’inchiesta “Sentire le voci”: interviste a persone che soffrono di allucinazioni auditive, su chi sentono e da dove vengono, secondo loro, queste voci. Tra gli altri Ron Coleman, un signore scozzese che sente ben 7 voci, e che è stato per 13 anni negli istituti psichiatrici inglesi con diagnosi di schizofrenia. Poi ha messo a punto un metodo di “recovery”, un processo di guarigione intesa come riappropriazione della vita, da parte del paziente, che lo ha portato ad essere invitato in tutta Europa come consulente per psichiatri, operatori, pazienti. E insegna “trucchi” per farsi notare meno: per esempio, quello di usare un cellulare spento, quando si vuole parlare tranquillamente con le proprie voci.

I programmi di Psicoradio continuano, dunque, a esplorare temi come lo star bene/star male, la differenza, la fantasia, la malinconia, il sogno, il disagio sociale e l’arte, nella convinzione che, rispetto a certi territori, la sensibilità di chi ha vissuto la sofferenza psichica può produrre, se opportunamente formata, una comunicazione meno prevedibile. Non pura testimonianza, ma la ricerca una comunicazione non ovvia. Una comunicazione insieme destabilizzante e, paradossalmente, rassicurante, perché ribalta lo stereotipo della pericolosità del paziente psichiatrico, che diventa invece produttore di messaggi interessanti.

Psicoradio si ascolta:

- In Italia ogni giovedì alle 15.00 sul network di Radio Popolare
- A Bologna, Ferrara e Modena, sempre giovedì alle 15.00 e domenica alle 14.00 su Radio Città del Capo (96.25 e 94.7 )
- Tutti i giorni sul sito www.psicoradio.it

Per contattare la redazione di Psicoradio:

psicoradio@gmail.com

PSICORADIO – LA RADIO DELLA MENTE Psicoradio è un progetto del Dipartimento di salute mentale di Bologna, e della associazione onlus Arte e Salute di Bologna. Psicoradio, la radio della mente, è una testata giornalistica che produce programmi radiofonici, e anche un corso di formazione per operatore radiofonico. La redazione è composta da 10 pazienti psichiatrici che provengono dal Dipartimento di salute mentale di Bologna, più alcuni operatori della comunicazione e psichiatria. La direzione è di Cristina Lasagni, Scienze della Comunicazione, Università di Lugano Il punto di partenza è l’ipotesi che in molti pazienti psichiatrici l’intelligenza, la sensibilità ed i talenti vengono nascosti, ma non annullati dal disturbo mentale. Dunque, è possibile risvegliare queste componenti fondamentali della personalità attivando alcune capacità specifiche.

Durante il corso vengono realizzate trasmissioni che si ascoltano settimanalmente sulle emittenti del network di Popolare e sul sito internet: www.psicoradio.it

I programmi di Psicoradio privilegiano i territori della psiche nei suoi incroci con il sociale e la cultura. Tutti gli argomenti – dalla cronaca all’arte - sono guardati da un punto di vista prevalentemente psicologico. Nelle trasmissioni si incrociano vari registri: poetici, informativi, ironici, scientifici, narrativi, autobiografici, assieme alle voci di chi la sofferenza psichica la sta attraversando. l corso di formazione per operatori radiofonici, articolato in tre anni, è tenuto da professionisti della comunicazione, della cultura, dell’arte, della psichiatria. Nel corso si apprendono i saperi classici del “fare radio”: quelli tecnici (registrazione, montaggio, regia); quelli giornalistici (l’intervista, l’inchiesta, ecc); quelli che servono per ideare e costruire una trasmissione, un palinsesto; e ciò che riguarda la programmazione musicale. Oltre ai contenuti prettamente comunicativi il corso aggiunge ambiti “psi”: per esempio, la psichiatria e la psicologia, nelle loro storie ed evoluzioni, ma anche terreni meno conosciuti ma oggi importanti come quelli dell’etnopsichiatria.

Il tentativo che accomuna queste lezioni, così come l’intento alla base della realizzazione dei programmi di Psicoradio, è quello di cercare una strada non stereotipata, non ovvia di fare comunicazione.

Oltre a Radio Popolare di Milano, le radio collegate al network sono: Radio BBS - Popolare Network - ROMA Radio Flash Orizzonte - TORINO Radio Gold - VALENZA PO Radio Popolare - VERONA Radio Base - VENEZIA Città’ del capo Radio Metropolitana - BOLOGNA Controradio - BARI Controradio - FIRENZE Radio Wave - AREZZO Contattoradio - MASSA CARRARA Radio Città - PESCARA Radio Fragola - TRIESTE Primaveraradio - TARANTO Radio Tandem - BOLZANO Radio Roccella - ROCCELLA JONICA MEP Radio Organizzazione - RIETI Radio Dimensione Musica - PORRETTA TERME Radio 106 - REGGIO EMILIA Radio Video Scicli - SCICLI

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo