Sisisi Nonono per i Vallanzaska


E’ la ska-band più famosa d’Italia. I Vallanzaska al loro terzo CD, tra ironia e sarcasmo.


di Sergej pubblicato il 13 aprile 2004

Sisisi Nonono / Vallanzaska. - Prodotto da: Maninalto, 2004. Distribuito da: Venus Dischi.

A quasi tre anni di distanza dall’uscita di "Ancora una Fetta" ecco l’ultimo episodio discografico per la ska-band milanese più famosa e longeva d’Italia. Registrato al "Noise Factory" di Milano, con la collaborazione del loro ex tastierista Gianluca Mancini e la complicità di alcuni ospiti (Ricky Gianco, voce in Montecarlo; Guido Bagatta; Claudio Batta, il Capocenere di Zelig) "Sisisi Nonono" è un disco ricco, succulento: 15 canzoni, godibili fin dal primo ascolto, che si susseguono in una carrellata, quasi antologica, di quelle che sono le molteplici sfaccettature musicali del genere ska: ska, reggae, swing, ska-punk, rock steady per più di 54 minuti di musica

Ironia ed un pizzico di sarcasmo sono alla base dei testi di questo disco, facendone sicuramente quello più "impegnato" di tutta la produzione Vallanzaska. Sisisi Nonono è un disco a scacchi nel quale i Vallanzaska giocano con i contrasti tra il bianco e il nero, il vero e il falso (e appunto: sisisi/nonono...), svelando gli equivoci e dimostrando come molto spesso quello che appare bianco non è detto che sia realmente bianco e che quello che sembra vero potrebbe in realtà essere falso.

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo