Il limite di Conte: non si è attrezzato per fare miracoli


Ora ci penseranno i vescovi, il presidente degli industriali, il partito degli evasori...


di Luigi Boggio pubblicato il 28 aprile 2020

Il limite di Conte: non si è attrezzato per fare miracoli. Ora ci penseranno i vescovi, il presidente degli industriali, il partito degli evasori che vorrebbe un colpo di spugna imbevuto di varicchina, la grande stampa "indipendente", quelli che sfruttano le commesse con pochi spiccioli e i braccianti locali per non parlare degli immigrati.

Per la salute nessuno pericolo perché sta arrivando il caldo, e se non fosse... si salvi chi può.

conte santino


Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo