Curdi



di Sergej pubblicato il 8 ottobre 2019

«Chiediamo alla comunità internazionale di rendersi conto della gravità della situazione. E di appoggiarci nella costruzione di una società in cui tutti possano vivere liberi e uguali».

(Le combattenti Ypj)



Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo