Un abbraccio di musica per Baglioni


La trasferta spagnola del musicista romano ha riscosso un notevole successo.


di Danilo Saddi pubblicato il 19 luglio 2005

"Un successone davvero! Stavolta però l’incanto ci ha portato addirittura in Spagna!" Questi ed altri, i commenti delle centinaia di fans italiani di Claudio Baglioni, accorsi il 10 Luglio a Madrid, per assistere al concerto promozionale del loro cantante preferito.

L’artista con la sua solita carica di simpatia e carisma ha emozionato anche i sostenitori e le sostenitrici spagnoli, euforici per la recente uscita del cd, attraverso cui l’artista romano ha riproposto i suoi principali cavalli di battaglia da “Sabato Pomeriggio” a “E tu”, etc....però...in spagnolo.

Da tempo mobilitato anche sul fronte sociale (il suo tour del 2004, “Cercando”, è stato impostato affinché possano essere rivalutate aree dimesse e siti archeologici o d’arte) Baglioni è in libreria da poco col suo nuovo libro “Senza Musica”. Gradevole zibaldone questo, e vera chicca per gli appassionati, attraverso cui il cantore ripercorre le tappe fondamentali della sua vita sia da uomo che da musicista, riflettendo sui sempre attuali temi della guerra, e della fratellanza tra i popoli. Ed il futuro sembra essere ricco d’appuntamenti per il “Viaggiatore”.

Difatti, dopo l’uscita del doppio cd dal vivo “Crescendo e Cercando” e le sue recenti apparizioni al Live 8, è previsto dopo l’estate, a Roma, un suo nuovo concerto in P.zza San Giovanni in Laterano.

"Una tappa obbligata questa" ha affermato Baglioni "che ci anticipa l’attuale impegno suo e dei vari collaboratori, per realizzare questo evento nella sua città Natale, successivamente all’annullamento del 6 Gennaio 2005 a causa della tragedia dello Tsunami, che ha colpito il Sud-Est Asiatico".

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo