I deputati siciliani che hanno detto sì alle trivelle


"Quarantatré deputati su novanta, quasi uno su due, hanno cambiato casacca all’Ars in soli due anni di legislatura. C’è chi lo ha fatto per ben sei volte."


di Redazione pubblicato il 5 dicembre 2014

"Quando le persone intelligenti si arrendono, lasciano il mondo nelle mani dei cretini." Saggio cinese

Quarantatré deputati su novanta, quasi uno su due, hanno cambiato casacca all’Ars in soli due anni di legislatura. C’è chi lo ha fatto per ben sei volte. Le prostitute ogni tanto riposano. Loro no.

Lo scellerato patto che Crocetta sta stipulando con i petrolieri e con lo stato a danno della salute dei siciliani, dovrebbe fruttare secondo il governatore la cifra di 500 milioni di euro l’anno. In base ai dati diffusi dall’articolo che allego, il totale in royalties versato dai petrolieri, per l’anno 2014 è stato di 372 milioni di euro per l’intera Italia, la gran parte va allo stato mentre solo 182 milioni vanno alle nove regioni interessate dalle trivellazioni tra cui Emilia Romagna che riceve tre volte di più della Sicilia e Piemonte che riceve quasi quanto la Sicilia. Possiamo dire con certezza che la gran parte dei ricavi li incamera lo stato e che delle 9 regioni dove si effettuano le trivellazione ben 6 sono meridionali e tutte ricevono briciole in confronto al prezzo in salute e danni all’ambiente che pagano. La prima questione da sollevare e da porre all’attenzione dei veneti e lombardi che affermano sempre di portarci sul groppone è, dunque, chi mantiene chi? Questi enormi introiti perchè non restano sul territorio e vanno, invece, a fornire servizi all’intera Italia con il corrispondente sacrificio solo della parte più povera del paese che manca di diritti e di infrastrutture e neppure può curare i malati causati da questa colonialistica gestione delle sue risorse? Tornando alla Sicilia, la sua parte di guadagno in questi anni è stata di circa 1,5 milioni di euro. Ora, se si divide questa cifra per i 5 milioni di residenti della Sicilia emerge che le concessioni attuali fruttano 30 centesimi l’anno a ciascun residente dell’isola. E, come si evidenzia nell’articolo, con 30 centesimi di euro non ci si compra neanche un caffè da distributore automatico. Allora, io chiedo a Crocetta, stando così le cose, vale la pena di svendere il futuro dei siciliani e dell’isola??? (FDP) Cui prodest scelus, is fecit. ["Colui al quale il crimine porta vantaggi, egli l’ha compiuto"]

Ecco tutti i nomi e i voti dei CIALTRONI che vogliono distruggere il nostro ARCIPELAGO.... nella speranza che un giorno possano subire, insieme alle loro famiglie, lo stesso oltraggio che faranno subirà alla nostra Sicilia.

CAMERA DEI DEPUTATI

Partito democratico

Culotta Magda (non ha partecipato) Angelo Capodicasa (astenuto) Luigi Taranto (favorevole) Marco Causi (non ha partecipato) Faraone Davide (favorevole) Cardinale Daniela (favorevole) Piccione Teresa (favorevole) Ribaudo Franco (favorevole) Moscatt Antonino (favorevole) Iacono Maria (non ha partecipato) Piccoli Nardelli Flavia (favorevole) Beretta Giuseppe (favorevole) Lauricella Giuseppe (favorevole) Raciti Fausto (non ha partecipato) Zappulla Giuseppe (non ha partecipato) Greco Maria (favorevole) Albanella Luisella (favorevole) Burtone Giovanni (favorevole) Gullo Maria (favorevole) Sinistra, ecologia e libertà e Centro democratico Lo Monte Carmelo (non ha partecipato)

Movimento 5 stelle

Azzurra Cancelleri (non ha partecipato) Giulia Grillo (non ha partecipato) Gianluca Rizzo (non ha partecipato) Alessio Villarosa (non ha partecipato) Centrodestra (Fi-Ncd) Angelino Alfano (in missione) Saverio Romano (non ha partecipato) Dore Misuraca (non ha partecipato) Gabriella Giammanco (non ha partecipato) Alessandro Pagano (favorevole) Antonio Martino (in missione) Giuseppe Castiglione (in missione) Antonio Minardo (non ha partecipato) Vincenzo Garofolo (favorevole)

Udc

Adornato Ferdinando (favorevole) Gea Schirò (non ha partecipato) Vecchio Andrea (non ha partecipato)

SENATO

Amedeo Bianco, Pd (favorevole) Nunzia Catalfo, M5s (voto non indicato nel resoconto stenografico) Mario Ferrara, Gal (voto non indicato nel resoconto stenografico) Marcello Gualdani, Ncs (favorevole) Giuseppe Lumia, Pd (favorevole) Bruno Mancuso, Ncd (favorevole) Giuseppe Marinello, Ncd (favorevole) Corradino Mineo, Pd (favorevole) Pamela Giacoma Giovanna Orrù, Pd (favorevole) Venera Padua, Pd (favorevole) Pippo Pagano, Ncd (favorevole) Giuseppe Ruvolo, Gal (voto non indicato nel resoconto stenografico) Antonio Fabio Maria Scavone, Gal (voto non indicato nel resoconto stenografico) Renato Schifani, Ncd (favorevole) Salvatore Torrisi, Ncd (favorevole) Simona Vicari, Ncd (favorevole)


Fonte: http://www.laltrasicilia.org/3297/stanno-cacciando-via-i-giovani-siciliani/

Ritorna al formato normale

Stampa l'articolo