Inviare un messaggio

In risposta a:

  • Michele Lanese, breve storia di un "suicidio" di camorra

    24 settembre 2018, di Nello Russo
    "La camorra, così come la mafia e le altre organizzazioni criminali, non sempre hanno bisogno di sparare, per mantenere il potere. Anzi, esercitano la pressione sul popolo, per dimostrare la loro forza."
    Ho mutuato dall’amico e collega Emilio questa riflessione, alla quale aggiungo che le organizzazioni criminali e mafiose hanno imparato ad esercitare il loro potere in maniera più sottile e scientifica, sparano di meno ed agiscono nel profondo delle cose e le controllano.
    Trentadue anni fa (...)

    Lettere in Giro: discutiamo di...

Attenzione! A causa dell'abuso di alcuni pochi siamo costretti a ricordare a tutt* che: I dati personali immessi nella form sono archiviati da Girodivite al solo scopo di visualizzare il commento nell’ambito del sito; in nessun caso saranno utilizzati per altre finalità o trasmessi a terzi. L’immissione di nome e città è facoltativa. La responsabilità dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori: al fine della corretta attribuzione della stessa Girodivite memorizza, senza visualizzarlo sul sito, l’indirizzo IP dello scrivente. I commenti dei lettori sono soggetti a moderazione, Girodivite si riserva il diritto di eliminare quelli che, a seguito di controlli saltuari e "a campione", venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti; commenti dal contenuto illecito potranno essere segnalati alle Autorità competenti. L’immissione di un commento implica conoscenza e accettazione delle regole suesposte.