Sei all'interno di >> :.: Dossier | Il caso Kirby |

Inviare un messaggio

In risposta a:

  • Lavoro e truffe... Occhio al Kirby

    11 dicembre 2007 11:30, di Anna Incannila - Albano Andrea
    Vorrei farvi sapere quanto la nostra vita è cambiata. Eravamo nessuno, semplici operai lasciati a casa. Senza lavoro perchè la ditta è fallita oltre tutto siamo genitori di 4 figli. Abbiamo ricevuto tanti "no" per posti di lavoro. Qui c’è stato dato un lavoro senza chiederci niente in cambio. In un solo anno siamo in grado di aprirci un ufficio nostro per dare l’opportunità agli altri. Questo è la "The Best Project" di Torino. Con gli stipendi sempre più puntualipossiamo garantire un futuro ai nostri figli. Siamo onorati di appartenere alla The Best Project. Grazie Lorenzo Bracciano e alla (...)
Attenzione! A causa dell'abuso di alcuni pochi siamo costretti a ricordare a tutt* che: I dati personali immessi nella form sono archiviati da Girodivite al solo scopo di visualizzare il commento nell’ambito del sito; in nessun caso saranno utilizzati per altre finalità o trasmessi a terzi. L’immissione di nome e città è facoltativa. La responsabilità dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori: al fine della corretta attribuzione della stessa Girodivite memorizza, senza visualizzarlo sul sito, l’indirizzo IP dello scrivente. I commenti dei lettori sono soggetti a moderazione, Girodivite si riserva il diritto di eliminare quelli che, a seguito di controlli saltuari e "a campione", venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti; commenti dal contenuto illecito potranno essere segnalati alle Autorità competenti. L’immissione di un commento implica conoscenza e accettazione delle regole suesposte.