Sei all'interno di >> :.: Dossier | Il caso Kirby |

Inviare un messaggio

In risposta a:

  • Lavoro e truffe... Occhio al Kirby

    7 ottobre 2007 20:08, di Letizia Tassinari
    Anche tu Riccardo mi sa che non hai letto tutto l’articolo, o lo hai letto male. La truffa sta nel fatto che il bravo ragazzo o ragazza che ti viene a pulire la casa... se in un mese non fa almeno 60 dimostrazioni, cioè non va a pulre in almeno 60 case...anche se vende un paio di Kirby da 4000 euro l’uno facendo guadagnare l’azienda...NON PIGLIA UN EURO DI STIPENDIO!!!!!!!!!!! Anzi ci rimette benzina! Spendeva meno a starsene al bar!
Attenzione! A causa dell'abuso di alcuni pochi siamo costretti a ricordare a tutt* che: I dati personali immessi nella form sono archiviati da Girodivite al solo scopo di visualizzare il commento nell’ambito del sito; in nessun caso saranno utilizzati per altre finalità o trasmessi a terzi. L’immissione di nome e città è facoltativa. La responsabilità dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori: al fine della corretta attribuzione della stessa Girodivite memorizza, senza visualizzarlo sul sito, l’indirizzo IP dello scrivente. I commenti dei lettori sono soggetti a moderazione, Girodivite si riserva il diritto di eliminare quelli che, a seguito di controlli saltuari e "a campione", venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti; commenti dal contenuto illecito potranno essere segnalati alle Autorità competenti. L’immissione di un commento implica conoscenza e accettazione delle regole suesposte.