Ryszard Kapuscinski

Antenati Storia della letteratura europea - Torna in homepage


Ryszard Kapuscinski

Ryszard Kapuscinski nacque a Pinsk, nella Polonia orientale (poi divenuta Bielorussia) nel 1932. Dopo gli studi a Varsavia, ha lavorato fino al 1981 come corrispondente estero dell'agenzia di stampa polacca PAP. Nel 1980 porta la propria solidarietà agli operai dei cantieri navali di Danzica in sciopero.

E' stato autore di numerosi libri-reportage che lo hanno reso famoso. Si ricordano: La prima guerra del football e altre guerre di poveri (Wojna futbolowa, 1978; in Italia: 1990 presso Serra & Riva, 2002 presso Feltrinelli), Il Negus : splendore e miserie di un autocrate (1983), Imperium (1994), Lapidarium : in viaggio tra i frammenti della storia (1997), Ebano (2000). Shah-in-shah (Szachinszach, 1982; in Italia: 2001 presso Feltrinelli) è il resoconto della permanenza di Kapuscinski in Iran, negli anni della fine della monarchia sanguinaria di Reza Palevi e l'avvento del totalitarismo religioso di Khomeini. Viaggi con Erodoto (pubblicato in Polonia nel 2004) è una rilettura autobiografica alla luce degli scritti storici di Erodoto.

Negli anni Ottanta e Novanta si dedica alla poesia e alla riflessione. inizia con la raccolta poetica Notes (1986), e continua con la serie di cinque volumi di Lapidarium iniziata nel 1990 e proseguita tra il 1995 e il 2002. Nel 2004 è Taccuino d'appunti (edito in Italia presso Forum / Editrice universitaria udinese) che raccoglie Notes e Appunti nuovi.

Letture

Il cinico non adatto a questo mestiere, di angelo l. pattavina

Contesto

La Polonia dopo il 1945

 

 


Homepage | Dizionario autori | Autori aree linguistiche | Indice storico | Contesto | Novità
 [Up] Inizio pagina | [Send] Invia a un amico | [Print] Stampa | [Email] Mandaci una email | [Indietro]
Europa - Antenati - la storia della letteratura europea online - Vai a inizio pagina  © Antenati 1984- , an open content project