Francesco Tullio Altan

Antenati Storia della letteratura europea - Torna in homepage


Francesco Tullio Altan

Francesco Tullio Altan è nato a Treviso nel 1942, ha vissuto a Aquileia, geograficamente appartato dalla attualità politica e sociale, eppure presentissimo con le sue fulminanti vignette che non si limitano a inseguire la contingenza politica e sociale ma danno con una fulminante battuta il senso di un'epoca. Il suo mondo è quello del disincanto e del pessimismo, la sua umanità è una umanità tanto piegata dalla mancanza di speranza da essere cinica, desolante.
Dice il bambino rivolto al sacerdote: "Ho scelto l'ora di religione, babbo" - risponde il sacerdote (il "babbo"): "Bravo: peccherai con molto più gusto". La bambina al vecchio seduto in poltrona: "Nonno, perché tutti muoiono?" "Perché è gratis, Nina". Bambino al babbo: "Babbo, perché mi hai fatto nascere in un mondo così ?" "Un forellino nel profilattico". La bambina al bambino: "Sempre più violenza sulle donne!" - il bambino: "Meno male: così ci danno un po' di respiro a noi bambini". "Babbo, che ne sarà di me dopo la tua morte?" "Erediterai un appartamento". "Perché piangi piccino?" "Mammà m'aveva fatto per vendermi, ma nessuno mi ha voluto acquistare".
Altan è stato autore oltre che di vignette, di fumetti, cartoni animati, sceneggiature.

Altan è stato scenografo, illustratore e sceneggiatore per il cinema (con Sergio Staino). Ha creato le celeberrime vignette dell'operaio Cipputi, e popolari personaggi per bambini, come la Pimpa e Kamillo Kromo, le cui storie sono state adattate per il teatro. Il suo primo fumetto, Trino, del 1974, un'esilarante striscia sulla creazione del mondo.

Contesto

Il fumetto e la satira dopo il 1945



Homepage | Dizionario autori | Autori aree linguistiche | Indice storico | Contesto | Novità
 [Up] Inizio pagina | [Send] Invia a un amico | [Print] Stampa | [Email] Mandaci una email | [Indietro]
Europa - Antenati - la storia della letteratura europea online - Vai a inizio pagina  © Antenati 1984- , an open content project