Home page > Gli autori > Massimo Stefano Russo

Massimo Stefano Russo

Massimo Russo (Lentini 1959) dal 2000 ricercatore presso l’Università di Urbino Carlo Bo, insegna sociologia del tempo libero presso la Scuola di comunicazione e sociologia dell’educazione nella Scuola di sociologia e servizio sociale. Si è occupato dei processi di istituzionalizzazione della sociologia, in particolare nel contesto italiano. I suoi interessi di ricerca sia teorica che empirica negli ultimi anni sono sempre più concentrati sull’universo giovanile e in particolare le nuove tecnologie nel contesto del tempo libero. Tra le sue ultime pubblicazioni Della sociologia e del tempo libero, Aracne Roma 2017; I paradossi del caso Cucchi: un sommerso che si doveva poteva salvare, in Lo Stato irresponsabile il caso Cucchi a cura del Gruppo di ricerca su potere, istituzioni e forme di controllo sociale-Università degli studi Carlo Bo, Aracne, Roma 2017. Camminare, guardare, ascoltare: paesaggio sonoro e tempo libero, in Giornate sonore a cura di A. Calanchi e M. Morini, Aras Edizioni, Fano 2018. Con I. Matteucci e M. Corsi, Conoscenza e comunicazione come primi strumenti di prevenzione Un’indagine sulla Food Literacy di giovani studenti, Tangram Edizioni Scientifiche, Trento 2018.


Invia un messaggio