Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

Una giornata ad Anabah

Il resoconto di una giornata in un centro di maternità gestito da Emergency in Afghanistan. Perché, mentre molti perdono il loro tempo in inutili discussioni, lo staff di Gino Strada fa quello che è più logico fare quando un tuo simile ha bisogno. Aiutarlo...
di Redazione - martedì 11 settembre 2018 - 631 letture

Afghanistan, Valle del Panshir. Ogni giorno, circa 20 bambini nascono nel nostro Centro di maternità e circa 130 persone si rivolgono al Centro medico-chirurgico: un risultato reso possibile anche dall’impegno di tutti i nostri colleghi, dai medici agli infermieri, dai logisti a tutto lo staff ausiliario. Oggi Caterina, dal Panshir, ci racconta una loro giornata. Una giornata ad Anabah.

Ore 8.00 – Direzione Anabah

JPEG - 135.6 Kb
Il-servizio-bus-attivato-da-EMERGENCY-per-il-personale-di-Anabah

Le donne che lavorano nel nostro Centro di maternità ad Anabah, in Afghanistan, arrivano da diverse province del Paese: Panshir, Parwan, Kapisa, e anche dalla capitale Kabul. Per aiutarle a raggiungere comodamente il Centro abbiamo attivato un servizio bus: ogni giorno, i nostri autisti percorrono moltissimi chilometri per accompagnarle al Centro e riaccompagnarle a casa alla sera.

Ore 8.30 – Giro di visite mattutine

JPEG - 82 Kb
Giro-di-visite-mattutine-al-Centro-di-maternità-di-EMERGENCY-ad-Anabah

Ogni mattina, a quest’ora, il nostro staff comincia a visitare le pazienti che si trovano nei diversi reparti della struttura. Ci accertiamo di come sia andata la notte e stabiliamo le terapie da seguire. È uno dei momenti principali delle attività di formazione “on-the-job” per lo staff nazionale. L’obiettivo? Contribuire alla crescita professionale del personale sanitario locale.

Ore 9.30 – Benvenuti al mondo gemelli!

JPEG - 87.4 Kb
Gemelli-nati-al-Centro-di-maternità-EMERGENCY-di-Anabah

Qui nel Centro di maternità non c’è mai un giorno uguale all’altro. Oggi, per esempio, la giornata è iniziata con una bellissima notizia: durante la notte sono nati due gemelli! Prima del parto cesareo, le condizioni critiche della loro mamma hanno fatto preoccupare il nostro staff, ma fortunatamente è andato tutto bene e adesso i due piccoli stanno bene. Benvenuti al mondo!

Ore 15.00 – Un pomeriggio senza sosta

JPEG - 106.4 Kb
Lo-staff-ausiliario-di-EMERGENCY-ad-Anabah

Girando per il Centro si incontrano spesso uomini indaffarati che camminano da una parte all’altra, senza sosta: sono gli elettricisti, gli imbianchini, i meccanici, gli idraulici… che quotidianamente si occupano del funzionamento dell’intera struttura. Federico, il nostro logista internazionale, coordina le loro attività: in tutto, oltre 200 persone sono all’opera per curare ogni dettaglio, dal giardino alla mensa, passando per la lavanderia e la pulizia della struttura.

Ore 18.00 – La fine di una giornata impegnativa

JPEG - 86.3 Kb
Chirurgo-a-fine-giornata-di-lavoro-ad-Anabah

Il sole inizia a calare sulle montagne silenziose del Panshir. Oggi è stata una giornata impegnativa al Centro chirugico… e non si può mai sapere cosa accadrà durante la notte. Anche Giuseppe, il nostro chirurgo internazionale, non sa se dovrà fare ritorno in ospedale per un’urgenza; adesso, però, è arrivato il momento di un po’ di meritato riposo.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -