Sei all'interno di >> :.: Dossier | Gabriele Centineo |

Ciao compagno Gabriele / di Anna Bucca



giovedì 7 settembre 2017 , Inviato da Redazione - 466 letture

Ho incontrato Gabriele alla fine degli anni 90, nei miei anni catanesi, uno dei periodi più belli che ho vissuto di crescita politica e associativa. Quando lo ho conosciuto mi incuteva un po’ di timore perché lo precedeva una fama di attento analista dei processi politici, competente e rigoroso e anche dotato di profonda vena polemica. Lo era, davvero. E i suoi interventi in assemblea erano sia stimoli che dritte. Ma era anche un compagno vero, rude e affettuoso.

Mi colpisce la sua morte, il suo non esserci più - anche se non ci vedevamo da tanto tempo - probabilmente anche perché a lui collego il periodo di Genova e Social Forum, dell’idea che davvero ci fosse spazio per un mondo diverso e possibile, del senso di un progetto collettivo fra persone che spesso non sono state d’accordo fra di loro e che se lo sono detti senza peli sulla lingua. Persone però che sono riuscite a costruire aggregazione politica - magari per un periodo breve - rispettandosi a vicenda nonostante le profonde differenze. E anche imparando a volersi bene.

Un abbraccio ai suoi familiari, ai compagni e alle compagne del Rosa Luxemburg che forse non esiste più, a Rosa, Elena, Giovanni, Luca, Mimmo e tutte le altre persone - anche quelle che non ci sono più come Nicola Torre- con cui ho condiviso una stagione straordinaria. Ciao, compagno Gabriele


Anna Bucca è stata a capo dell’ARCI Catania e poi all’Arci Regionale. Questo ricordo lo ha postato su Facebook.


Questa pagina fa parte del dossier Girodivite dedicato a Gabriele Centineo.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica