Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

Un popolo di codardi

Metamorfosi in negativo di un popolo

di Emanuele G. - lunedì 9 maggio 2016 - 3024 letture

Mi fate schifo voi italiani. Tutti. Nessuno escluso. Già che non brillavate per memoria storica, ma ora state esagerando come non mai. Avete buttato alle ortiche il vostro onore per accogliere a braccia aperte l’idolo dell’immanenza. Vi interessa l’occasione in sé. Il carpe diem più squallido e grottesco. Se c’è da arraffare arraffate. I principi morali ed etici. Chi se ne frega. Roba antidiluviana. Chi ancora si permette di parlare di regole sia morali che etiche va additato al pubblico ludibrio. Perché no fucilato in pubblica piazza.

Ho avuto riprova di ciò negli ultimi tempi. Sono trascorsi gli anniversari della sacra Liberazione dal nazifascismo, della morte di Antonio Gramsci, dell’assassinio di Pio La Torre, del martirio di Aldo Moro, dell’uccisione di Peppino Impastato. la spedizione dei Milla e della strage di Portella della Ginestra. E voi cosa avete fatto italioti senza memoria? Avete bellamente dimenticato tutto questo. Un "tutto questo" che costituisce la base stessa di quella Democrazia che voi violentate ogni giorno con il vostro comportamento scellerato e inconsistente.

Se avete la libertà di fare ed atteggiarvi a codardi lo dovete a chi è morto nel corso degli ultimi decenni. Se c’era Mussolini col cavolo che potevate comportarvi in siffatto vile modo. La Democrazia da la libertà a tutti. Anche la libertà di dimenticarla e di oltraggiarla ogni giorno che passa. Voi nella quotidiana pratica della vostra insignificante vita andate appresso all’attimo sfuggente. Ma vi rendete conto che vi state tramutando in fascisti? Ossia in persone facili da manipolare. Certo cosa si potrebbe sperare viepiù in una Patria assediata dai vari Grillo, Renzi, Berlusconi e Salvini? Uomini politici senza memoria e storia alcuna.

Spero vivamente che un giorno la non-Democrazia domini l’Italia. Forse solo allora vi renderete conscii dei misfatti commessi in tutti questi anni. Quando si scopre che all’improvviso la libertà - anche la libertà di commettere atti stupidi - non c’è più scoppia nel cuore, se lo avete ancora, la mestizia per non aver fatto nulla per evitare la catastrofe. Italiani figli inconsapevoli del coccodrillo. Prima agite senza senso di responsabilità civica e poi vi affannate a scaricare la vostra inesistente coscienza. Siete un popolo di codardi. Continuate pure a immortalare con i selfie la vostra stupidità...

W IL RISORGIMENTO

W LA RESISTENZA


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -