Sei all'interno di >> Eventi in giro |

Ultimo incontro di Più libri tutto l’anno con Labatout e le prime anticipazione della nuova edizione

di Redazione Zerobook - martedì 26 settembre 2023 - 512 letture

Gran finale di Più libri tutto l’anno, il ciclo di anticipazioni di avvicinamento alla fiera nato per dare voce alla piccola e media editoria attraverso una serie di incontri con autori italiani e stranieri che si sono svolti da marzo fino a ottobre, con cadenza mensile. L’ultimo incontro della serie, organizzato in collaborazione con Biblioteche di Roma, si terrà mercoledì 4 ottobre alle ore 19 alla Centrale Montemartini: un’occasione per presentare Maniac, il nuovo libro di Benjamín Labatut e per approfondire insieme a Chiara Valerio i temi della produzione letteraria dello scrittore cileno.

Grazie a Più libri tutto l’anno il pubblico della fiera ha avuto l’occasione di ritrovarsi fuori dai confini della Nuvola, stringendo un patto sempre più forte con la città di Roma, le sue istituzioni e gli spazi di produzione culturale, incontrando la scrittrice e giornalista americana Ijeoma Oluo, in dialogo con la scrittrice Gaia Cenciarelli e la filosofa Maura Gancitano presso La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, il gaddista e saggista Giorgio Pinotti e la scrittrice Ginevra Lamberti che, accompagnati dalle letture di Fabrizio Gifuni, hanno presentato Giornale di guerra e di prigionia all’ Off/Off Theatre, lo scrittore e giornalista curdo Behrouz Boochani in dialogo con Riccardo Noury nella cornice di Spazio Sette e la scrittrice Jazmina Barrera con Serena Dandinialla Biblioteca Goffredo Mameli.

La prossima edizione di Più libri più liberi si terrà a La Nuvola dal 6 al 10 dicembre 2023, e sarà promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE).

Moltissime le novità di quest’anno a partire dalla nuova curatrice Chiara Valerio che racconterà il prossimo viaggio della fiera in Una lettera tira l’altra, un podcast di Più libri più liberi prodotto da zampediverse: sei puntate, ciascuna dedicata a una lettera da cui si partirà per giocare a Nomi Cose Città Animali e parlare di libri, editoria, nuove uscite e grandi autori. Sarà quindi proprio il tema scelto per questa nuova edizione a guidare la voce di Chiara Valerio nel corso delle puntate, un gioco ma anche un elenco, qualcosa da sfogliare come si sfogliano i libri.

Il programma dell’edizione 2023 si preannuncia quindi ricco di voci dei protagonisti della piccola e media editoria italiana che da sempre si contraddistingue per la sua vivacità. Tra gli appuntamenti, un’intera striscia dedicata alla scienza: si partirà con una doppia lectio sulla rivoluzione copernicana, per celebrare i 550 anni dalla nascita dell’astronomo polacco, durante la quale interverranno la scrittrice e divulgatrice scientifica Licia Troisi e l’astrofisica Ersilia Vaudo Scarpetta. La storica e scrittrice di origine tedesca Andrea Wulf dialogherà con Paolo Giordano per presentare il suo Magnifici ribelli, e poi ancora Stefano Mancuso, Lisa Signorile e Marco Malvaldi. Ad arricchire la striscia, le collaborazioni e i contributi di La Scienza Coatta, CNR e Radio3 Scienza.

Molto atteso anche il dialogo Italiane a Parigi, un incontro tra Maria Grazia Chiuri, Direttrice Artistica delle collezioni donna Dior; prima donna a ricoprire questo ruolo dalla fondazione della Maison, nel 1946 e Teresa Cremisi, editrice e scrittrice che ha diretto Gallimard e Flammarion ed è l’attuale presidente della casa editrice Adelphi.

L’incontro di chiusura della fiera sarà invece dedicato al ricordo di Michela Murgia.A Michela piacevano i mosaici, i labirinti, le sfaccettature e anche il glitter e le paillettes, credeva nel singolo, nell’autodeterminazione, nelle persone che tutte insieme, in una piazza, ciascuna con le proprie diversità, intonavano una protesta o una gioia comune. Le piacevano dunque le pubblicazioni degli editori piccoli e medi, e infatti era una presenza attesa e voluta in questa fiera. E ci sarà anche quest’anno, in una diversa ma altrettanto attesa presenza. Ci saranno le testimonianze video dei purple squares, i raduni dei lettori e lettrici in giro per il mondo, ci saranno scrittori e scrittrici che parleranno intorno ai libri di Michela Murgia e ci sarà soprattutto la lettura di un suo inedito.

Il manifesto di Francesco Bongiorni

Il manifesto di questa edizione è firmato da Francesco Bongiorni un talentuoso illustratore milanese con uno stile artistico sintetico e diretto.

Una ragazza cammina leggera poggiando i piedi sopra una serie di libri che fluttuano in cielo. Questi libri non sono solo oggetti inerti, ma diventano ponti e trampolini per il suo cammino. Un invito ad esplorare il mondo con e attraverso i libri, lasciando che ci forniscano le chiavi per accedere a nuovi percorsi.

Francesco Bongiorni collabora con testate internazionali come The New York Times, The Guardian e The NewYorker. Le sue opere sono esposte in rinomate gallerie e istituzioni culturali in tutto il mondo, da Milano a New York, passando per Madrid, Belgrado, Tokyo e Los Angeles.

Più libri più liberi è promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, con il sostegno del Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, Regione Lazio, Roma Capitale, Camera di Commercio di Roma e ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC azienda per i trasporti capitolina, EUR Spa e si avvale della Main Media Partnership di Rai con il Giornale della Libreria. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS UP, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -