Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Turi Vaccaro: una vita per la nonviolenza

Turi Vaccaro, condannato per i suoi atti di disobbedienza civile contro le strutture del MUOS di Niscemi, il 25 luglio 2022 è uscito di prigione. Video intervista di Gigi Eusebi (Pressenza)

di Redazione - mercoledì 21 settembre 2022 - 1461 letture

Turi Vaccaro, condannato per i suoi atti di disobbedienza civile contro le strutture del MUOS di Niscemi, il 25 luglio 2022 è uscito di prigione per scontare il resto della sua pena presso la Comunità delle Piagge a Firenze.

L’accoglienza è frutto del lavoro della comunità di amici che sempre hanno appoggiato Turi nelle sue lotte nonviolente e ne hanno seguito le tormentate vicende giudiziarie. Turi è arrivato alle Piagge nel tardo pomeriggio di oggi.

Turi Vaccaro aveva danneggiato a colpi di martello e pietre il sistema di difesa satellitare della Marina statunitense durante una manifestazione contro il Muos a Niscemi. Ricevette per questo una condanna a undici mesi e 27 giorni di reclusione, inflittagli dal tribunale di Gela. Durante la detenzione, però, gli erano state notificate ulteriori condanne. Era poi stato scarcerato il 16 aprile 2020 per fine pena anticipata. Poi di nuovo arrestato a Firenze per un residuo di pena.

Gigi Eusebi lo ha inontrato il 28 agosto scorso e ne è nata questa intervista.


Articolo e video diffusi da Centro Sereno Regis e Pressenza.



- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -